Esiti cardiaci negli adulti con stenosi sopravalvolare della aorta


La stenosi sopravalvolare della aorta è una rara forma di ostruzione del tratto di efflusso ventricolare sinistro che è spesso progressiva durante l'infanzia.
Sono disponibili pochi dati sugli esiti nella popolazione adulta.

Uno studio retrospettivo si è posto l’obiettivo di definire gli esiti cardiaci negli adulti dai 18 anni in su affetti da stenosi sopravalvolare aortica.

Sono stati esaminati gli eventi cardiaci avversi ( morte cardiovascolare, infarto miocardico, ictus, scompenso cardiaco, aritmie sostenute ed endocardite infettiva ) e la necessità di un intervento di chirurgia cardiaca in età adulta.

Sono stati identificati 113 adulti ( età media alla prima visita 19 anni; 55% con sindrome di Williams-Beuren; 67% con riparazione chirurgica durante l'infanzia ).

Gli adulti senza sindrome di Williams-Beuren avevano stenosi aortica sopravalvolare più grave e più spesso associata a ostruzione del tratto di efflusso ventricolare sinistro ( P minore di 0.001 ).

Al contrario, il rigurgito della valvola mitralica era più comune nei pazienti con sindrome di Williams-Beuren.

L'85% degli adulti ( 96 su 113 ) ha fornito informazioni successive di follow-up ( follow-up mediano 6.0 anni ). Di questi pazienti, il 13% ( 12 su 96 ) ha avuto un evento cardiaco avverso e il 13% ( 12 su 96 ) ha subito interventi di cardiochirurgia ( 7 riparazione o sostituzione della valvola, 4 riparazione della stenosi aortica sopravalvolare, 1 altro intervento ).

La chirurgia cardiaca era più comune negli adulti senza sindrome di Williams-Beuren ( P=0.007 ).

La progressione della stenosi sopravalvolare aortica durante l'età adulta è risultata rara.

In conclusione, gli adulti con stenosi sopravalvolare aortica rimangono a rischio di complicanze cardiache e reinterventi, mentre la progressione della stenosi sopravalvolare aortica in età adulta è rara.
La chirurgia della valvola è la più comune indicazione per la chirurgia cardiaca in età adulta. ( Xagena2012 )

Greutmann M et al, Eur Heart J 2012; 33: 2442-2450


Cardio2012 Chiru2012



Indietro

Altri articoli

Le donne anziane assegnate in modo casuale a un supplemento giornaliero di 1.2 g di Calcio per 5 anni non...


La riparazione endovascolare elettiva di un aneurisma dell'aorta addominale determina una mortalità perioperatoria inferiore rispetto alla riparazione tradizionale a cielo...


La terapia con statine preoperatoria è stata associata a una maggiore sopravvivenza a lungo termine nei pazienti sottoposti a riparazione...


L’aortopatia genetica è alla base degli aneurismi dell'aorta toracica ( TAA ) nei giovani adulti. La sopravvivenza comparativa e i...


È stata determinata la prevalenza di valvole aortiche bicuspide e aneurismi della aorta toracica ascendente in una coorte retrospettiva di...


Studi randomizzati e studi osservazionali hanno dimostrato che la morbilità e la mortalità perioperatoria sono inferiori con la riparazione endovascolare...


Gli studi che indagano il ruolo del consumo di alcol nello sviluppo dell’aneurisma dell'aorta addominale ( AAA ) sono scarsi....


L’esito nei pazienti con rottura di aneurisma aortico ( rAAA ) varia in base al Paese. Lo studio di differenze...


I fattori dietetici che influenzano il rischio di sviluppare un aneurisma della aorta addominale ( AAA ) sono stati scarsamente...


I livelli sierici di osteocalcina ( OC ) e osteocalcina sottocarbossilata ( ucOC ) sono risultati negativamente associati alla calcificazione...