La Famotidina previene il danno gastrointestinale nei pazienti che assumono Aspirina a basso dosaggio


La Famotidina ( Gastridin ) è in grado di prevenire le ulcere gastriche e le ulcere del tratto intestinale superiore nei pazienti che assumono Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) a basso dosaggio.

Lo studio FAMOUS ( Famotidine for Prevention of Peptic Ulcers in Users of Low-Dose Aspirin ) ha esaminato i benefici prodotti dalla somministrazione di un antagonista del recettore H2 dell’istamina in 404 pazienti in un singolo Centro ospedaliero, che stavano assumendo 75-325 mg/die di Acido Acetilsalicilico con o senza farmaci cardioprotettivi.

I pazienti che al basale non presentavano ulcere o esofagite erosiva, sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Famotidina 20 mg, 2 volte die, oppure placebo.

L’endpoint primario era rappresentato da nuove ulcerazioni nello stomaco o nel duodeno, o esofagite erosiva a 3 mesi.

Per 82 pazienti ( 33 nel gruppo Famotidina e 49 nel gruppo placebo ) non era disponibile l’esame endoscopico finale, ed è stato assunto che i risultati fossero normali.

All’analisi intention-to-treat, le ulcere gastriche si sono sviluppate nel 3.4% dei soggetti trattati con Famotidina e nel 15% di coloro che hanno ricevuto placebo ( odds ratio, OR=0.20; p=0.0002 ).

Le ulcere duodenali si sono sviluppate nello 0.5% dei pazienti nel gruppo Famotidina e nell’8.5% nel gruppo placebo, mentre l’incidenza di esofagite erosiva è stata del 4.4% e del 19%, rispettivamente ( OR=0.05 e OR=0.20; p=0.0045 e p
Nel gruppo Famotidina sono stati osservati 9 eventi avversi contro i 15 nel gruppo placebo, con 4 di quest’ultimo gruppo ricoverati in ospedale con emorragia gastrointestinale del tratto superiore. ( Xagena2009 )

Fonte: The Lancet, 2009


Cardio2009 Farma2009 Gastro2009


Indietro

Altri articoli

E' stata valutata e confrontata l'efficacia dell'impiego a lungo termine dell'Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) a basso dosaggio per la...


La nascita pretermine rimane una causa comune di mortalità neonatale, con un onere sproporzionatamente elevato nei Paesi a basso e...


Uno studio ha valutato la sicurezza e l'efficacia dell'Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ] a basso dosaggio nello scompenso cardiaco non-complicato...


Una sottoanalisi dello studio COMPASS ha mostrato che i pazienti con cardiopatia coronarica cronica e arteriopatia periferica con o senza...


Vi sono crescenti preoccupazioni circa i rischi associati alla sospensione della Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ] in assenza di interventi...


Le donne con diabete mellito di tipo 2, trattate con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) a basso dosaggio, hanno presentato...


L’infezione da Helicobacter pylori ( H. pylori ) e l'uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) o Aspirina a...


La somministrazione di Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) a basso dosaggio avviata pre-concepimento potrebbe influenzare positivamente l'esito della gravidanza, ma...


Sono stati studiati gli effetti di diverse dosi di Aspirina sulla funzione endoteliale coronarica. Lo studio, effettuato in Giappone, ha...


I pazienti che hanno avuto un primo episodio di tromboembolismo venoso non-provocato hanno un elevato rischio di ricorrenza dopo la...