L'effetto anticoagulante della Eparina a basso peso molecolare è potenziato dalla Pravastatina


Le statine hanno dimostrato in studi randomizzati di ridurre gli eventi coronarici in modo indipendente dai livelli basali di colesterolo LDL.

Poiché in studi in vitro la Pravastatina ( Sanaprav ) ha mostrato di prolungare il tempo di coagulazione, uno studio ha esaminato l’esistenza di un effetto sinergico tra Pravastatina e Dalteparina ( Fragmin ), un’eparina a basso peso molecolare ( LMWHI ), sul tempo di coagulazione.

Sia la Pravastatina che la Dalteparina hanno prolungato in modo significativo il tempo di coagulazione.

L’allungamento del tempo di coagulazione è stato anche osservato quando la Pravastatina è stata associata alla Dalteparina.
L’associazione ha prodotto risultati superiori rispetto a quelli prodotti dai singoli farmaci.

Secondo gli Autori l’effetto sinergico tra Pravastatina e Dalteparina sul tempo di coagulazione fa ipotizzare che la Pravastatina eserciti il suo effetto inibendo la cascata della coagulazione e la formazione di fibrina.( Xagena2004 )


Zimmer JE et al, Thrombosis Res 2004; 113: 407-410


Cardio2004 Farma2004


Indietro

Altri articoli

Da una nuova analisi è emerso che gli anticoagulanti orali diretti ( DOAC ), lo standard di cura per il...


COVID-19 è associata all'infiammazione e a un aumentato rischio di complicanze tromboemboliche. Dosi profilattiche di Eparina a basso peso molecolare...


Il tromboembolismo venoso correlato alla gravidanza è una delle principali cause di morbilità e mortalità materna e la tromboprofilassi è...


Il tromboembolismo venoso ( VTE ) è comune nei pazienti affetti da cancro. Le evidenze hanno suggerito che l’Eparina a...


L’immobilizzazione della gamba è associata a tromboembolismo venoso ( VTE ). L’Eparina a basso peso molecolare ( LMWH ) rappresenta...


Negli ultimi anni, gli warning di sicurezza hanno avvertito del rischio di gravi danni epatici farmaco-indotti, causati dai farmaci cardiovascolari....


Ci si è chiesti se in una donna di 35 anni con gravi complicanze ricorrenti della gravidanza mediate dalla placenta...


Benché la tromboprofilassi riduca il rischio di incidenza di tromboembolismo venoso nei pazienti con malattia acuta in ambito medico, non...


L’attuale terapia anticoagulante è dominata dall’Eparina a basso peso molecolare e dagli antagonisti per os della Vitamina K, che inibiscono...


Nonostante i suoi limiti, l’Eparina non-frazionata viene raccomandata come anticoagulante durante gli interventi coronarici per cutanei ( PCI ).Pochi studi...