Esiti clinici della splenectomia nei bambini con anemia emolitica congenita


Gli esiti dei bambini con anemia emolitica congenita sottoposti a splenectomia totale o splenectomia parziale rimangono non sono ben definiti.

Sono stati raccolti i dati di 100 bambini con anemia emolitica congenita sottoposti a splenectomia totale o splenectomia parziale nel periodo 2005-2013 presso 16 siti dello Splenectomy in Congenital Hemolytic Anemia ( SICHA ) Consortium utilizzando un registro di pazienti.
Sono stati analizzati i dati demografici e le condizioni cliniche di base, i dettagli operativi, e i risultati a 4, 24 e 52 settimane dopo l'intervento chirurgico.

I risultati sono stati riassunti come esiti ematologici, eventi avversi a breve termine ( 30 giorni o meno dopo l'intervento chirurgico ) ed eventi avversi a lungo termine ( 31-365 giorni dopo l'intervento ).

Per i bambini con sferocitosi ereditaria, dopo l'intervento c'è stato un aumento dei livelli di emoglobina ( media basale 10.1 g/dl, a 52 settimane 12.8 g/dl ), diminuzione dei reticolociti e della bilirubina così come del controllo dei sintomi.

I bambini con anemia falciforme avevano il controllo dei sintomi clinici dopo l'intervento chirurgico, ma non hanno avuto nessun cambiamento dei parametri ematologici.

C'è stato un tasso dell’11% di eventi avversi a breve termine e dell'11% di eventi avversi a lungo termine. ( Xagena2015 )

Rice HE et al, Am J Hematol 2015;90:187-192

Emo2015 Chiru2015



Indietro

Altri articoli

Lo studio RAIHA, multicentrico, randomizzato e controllato con placebo, in doppio cieco, ha confrontato l'efficacia e la sicurezza di Rituximab...


E’ stata riportata una esperienza di combinazione di Bendamustina ( Levact ) e Rituximab ( MabThera ) in 26 pazienti...


La sitosterolemia ( fitosterolemia ) è un raro disturbo ereditario dello stoccaggio degli steroli, caratterizzato da livelli plasmatici significativamente elevati...


I prolattinomi sono tumori ipofisari comuni che possono causare disfunzione gonadica e infertilità legata a iperprolattinemia. Gli agonisti della dopamina...


Si ritiene empiricamente che la anemia emolitica autoimmune ( AIHA ) negativa al test dell’antiglobulina diretto ( DAT ) (...


La anemia emolitica acuta indotta da farmaci ha portato alla scoperta della carenza di G6PD.Tuttavia, la maggior parte dei dati...


Genentech in accordo con l’FDA ha informato gli Healthcare Provider riguardo a novità sulla sicurezza di Raptiva ( Efalizumab ),...


Cinquantadue casi (4,3%) di anemia emolitica autoimmune sono stati osservati in 1203 pazienti con leucemia linfocitica cronica, pervenuti al...