Trombosi venosa cerebrale negli adulti con leucemia linfoblastica acuta o linfoma linfoblastico durante la chemioterapia di induzione con L-Asparaginasi


Gli eventi trombotici del sistema nervoso centrale ( SNC ) sono una complicanza nota della terapia di induzione nella leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), in particolare con trattamenti che includono la L-Asparaginasi ( L-ASP ).
I dati sui fattori di rischio e sull'evoluzione clinica sono ancora limitati nei pazienti adulti.

E’ stata riportata l'evoluzione clinica di 22 casi di trombosi venosa del sistema nervoso centrale che si sono verificati in 708 adulti trattati per leucemia linfoblastica acuta o linfoma linfoblastico ( LL ) con il protocollo di induzione Group for Research on Adult Acute Lymphoblastic Leukemia ( GRAALL ), che ha compreso 8 infusioni di L-Asparaginasi ( 6.000 IU/m2 ).

La prevalenza di trombosi del sistema nervoso centrale è stata del 3.1%.
La trombosi del CNS si è verificata dopo una mediana di 18 giorni quando i pazienti avevano ricevuto una mediana di 3 iniezioni di L-Asparaginasi.
I pazienti con trombosi del CNS hanno mostrato un nadir di antitrombina ( AT ) mediano del 47.5% al giorno 17, e il 95% di loro ha mostrato livelli più bassi del 60%.

Non ci sono stati evidenti aumenti di prevalenza dei fattori di rischio trombotici ereditari, e la trombosi si è verificata nonostante la profilassi con Eparina, che è stata somministrata nel 90% dei pazienti.

La carenza acquisita di antitrombina è stata spesso rilevata nei pazienti trattati con terapia a base di L-Asparaginasi, e nei pazienti con trombosi del CNS che avevano ricevuto la profilassi con antitrombina ( 45% ) meno frequentemente rispetto ai pazienti senza trombosi del CNS ( 83%, P=0.0002 ).

La trombosi del CNS è stata letale nel 5% dei pazienti, mentre il 20% ha presentato sequele persistenti.
Un paziente ha ricevuto tutte le previste infusioni di L-Asparaginasi senza recidiva di trombosi cerebrale mentre le iniezioni di L-Asparaginasi sono state sospese in 20 pazienti durante la gestione della trombosi, senza un impatto significativo sulla sopravvivenza globale ( P=0.4 ). ( Xagena2015 )

Couturier MA et al, Am J Hematol 2015; 90: 986-991

Onco2015 Emp2015 Farma2015


Indietro

Altri articoli

L'Asparaginasi ( ASNase ) è una componente importante del trattamento della leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma è spesso...


La pancreatite associata ad Asparaginasi ( AAP ) è comune nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma...


L'Asparaginasi è un farmaco essenziale nella terapia della leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) infantile e viene frequentemente somministrata per...


Uno studio ha valutato tossicità ed efficacia di Desametasone e un nuovo metodo di dosaggio di L-Asparaginasi di Escherichia coli...


Lo studio AALL07P2 ha valutato se la sostituzione di Erwinia asparaginasi ( Erwinaze ) 25.000 UI/m2 per 6 dosi somministrate...


È stato precedentemente ipotizzato che una più alta esposizione sistemica ad Asparaginasi ( Elspar ) possa causare un incremento della...


Le reazioni di ipersensibilità limitano l'uso dell'enzima antileucemico Asparaginasi ( ASE ).Sono stati valutati i livelli di anticorpi contro ASE...


Il linfoma extranodale a cellule T/NK, di tipo nasale, è una malattia rara e altamente aggressiva con una prognosi infausta....


Negli ultimi decenni, la L-Asparaginasi, un'importante componente nella terapia per la leucemia linfoblastica acuta, è stata somministrata generalmente per via...