Osteoporosi nella talassemia major: aggiornamento per la sorveglianza e il trattamento


Negli ultimi anni, la questione della osteopenia / osteoporosi nei bambini, adolescenti e giovani adulti con talassemia major ha attirato molta attenzione perché è una causa importante di morbilità nonostante un'adeguata terapia trasfusionale e ferro-chelante.
La frequenza riportata di osteoporosi, anche in pazienti con talassemia major ben curati, varia dal 13.6 al 50% con un ulteriore 45% affetti da osteopenia.

La patogenesi della osteoporosi indotta da talassemia major è multifattoriale.
I fattori genetici ed acquisiti svolgono un ruolo nella demineralizzazione delle ossa nella talassemia.

L'osteoporosi è caratterizzata da ridotta massa ossea e dalla rottura di architettura ossea, con conseguente ridotta resistenza ossea e aumento del rischio di fratture.

I predittori significativi di prevalenza di frattura sono sesso maschile, ipotiroidismo, età, mancanza di pubertà spontanea nelle femmine, epatite attiva, malattie cardiache e diabete mellito.

L'identificazione precoce della osteopenia e della osteoporosi è di fondamentale importanza. Questo perché una diagnosi in ritardo e un trattamento inadeguato portano a grave osteoporosi, anomalie scheletriche, fratture, deformità della colonna vertebrale, compressione del nervo e deficit di crescita.

Un’efficace chelazione del ferro, adeguata terapia ormonale sostitutiva, miglioramento dei livelli di emoglobina, somministrazione di Calcio e Vitamina D e attività fisica sono attualmente le principali misure per la gestione della malattia.

L'uso dei bifosfonati nei pazienti con talassemia major con osteoporosi è in aumento e il loro effetto positivo nel migliorare la densità minerale ossea è incoraggiante. ( Xagena2013 )

De sanctis V et al, Pediatr Endocrinol Rev 2013;11:167-180

Emo2014 Endo2014 Pedia2014



Indietro

Altri articoli

Exjade è un medicinale contenente il principio attivo Deferasirox, che trova impiego nel trattamento del sovraccarico cronico di ferro (...


Il trapianto di cellule staminali ematopoietiche allogeniche ( HSCT ) nella talassemia rimane una sfida. È stato riportato uno studio caso-controllo...


Sono state valutate in modo prospettico le complicanze endocrine dei pazienti con talassemia major che hanno subito il trapianto di...


La disponibilità di tre chelanti del ferro ha migliorato lo scenario della terapia chelante per i pazienti con talassemia trasfusione-dipendente...


Sono state valutate le funzioni delle paratiroidi e la densità minerale ossea ( BMD ) nei pazienti con beta talassemia,...


I progressi nella terapia chelante e il monitoraggio non invasivo del sovraccarico di ferro hanno portato a sostanziali miglioramenti nella...


I pazienti con beta-talassemia major sono ad alto rischio di eventi tromboembolici a causa di una condizione di ipercoagulabilità. La splenectomia...


Il sovraccarico di ferro nella beta-talassemia major si traduce in genere in cardiomiopatia ferro-indotta, malattie del fegato e complicanze endocrine....


Le prestazioni fisiche diminuiscono nei pazienti con talassemia major, ma l'impatto relativo dell’anemia e del sovraccarico di ferro sulla capacità...