Cobicistat versus Ritonavir come potenziatore di Atazanavir più Emtricitabina / Tenofovir disoproxil fumarato in pazienti con infezione da HIV-1, naive al trattamento: risultati a 48 settimane


Cobicistat ( COBI ) è un potenziatore senza attività antiretrovirale in vitro.

Uno studio randomizzato, in doppio cieco, double-dummy, con controllo attivo è stato condotto per valutare l'efficacia e la sicurezza di Cobicistat versus Ritonavir ( RTV; Norvir ) come potenziatore di Atazanavir ( ATV; Reyataz ) in combinazione con Emtricitabina / Tenofovir disoproxil fumarato ( Truvada ) nei pazienti naive al trattamento.

L'end point primario era un carico di RNA di HIV-1 inferiore a 50 copie/ml alla 48.a settimana mediante l’algoritmo della FDA; il margine di non-inferiorità è stato fissato al 12%.

Un totale di 692 pazienti sono stati assegnati in modo casuale a un braccio di trattamento e hanno ricevuto il farmaco in studio ( 344 nel gruppo Cobicistat vs 348 nel gruppo Ritonavir ).

Alla settimana 48, il successo virologico è stato raggiunto nell’85% di coloro che avevano ricevuto Cobicistat e nell'87% dei pazienti trattati con Ritonavir ( differenza -2.2% ) tra i pazienti con un valore basale di carico di RNA di HIV-1 maggiore di 100.000 copie/ml; i tassi erano simili ( 86% vs 86% ).

Percentuali simili di pazienti in entrambi i gruppi sono andati incontro ad eventi avversi gravi ( 10% nel gruppo Cobicistat vs 7% nel gruppo Ritonavir ) e a eventi avversi che hanno portato all'interruzione del trattamento con il farmaco in studio ( 7% vs 7% ).

Aumenti mediani dei livelli di creatinina sierica sono stati pari a 0.13 e 0.09 mg/dL, rispettivamente, per i pazienti trattati con Cobicistat e Ritonavir.

Dallo studio è emerso che Cobicistat era non inferiore a Ritonavir in combinazione con Atazanavir più Emtricitabina / Tenofovir disoproxil fumarato alla 48.a settimana.
Entrambi i regimi hanno raggiunto elevati tassi di successo virologico.
I profili di tollerabilità e di sicurezza dei due regimi sono risultati paragonabili.
Cobicistat una volta al giorno è un potenziatore farmacologico sicuro ed efficace dell'inibitore della proteasi Atazanavir. ( Xagena2013 )

Gallant JE et al, J Infect Dis 2013; 208: 32-39

Inf2013 Farma2013


Indietro

Altri articoli

Bictegravir è un potente inibitore del trasferimento del filamento dell'integrasi ( INSTI ) con un'elevata barriera genetica alla resistenza. Bictegravir,...



Efficaci regimi di due farmaci possono ridurre l'esposizione al farmaco a lungo termine e la tossicità della terapia antiretrovirale HIV-1...


Il trattamento attuale per le persone con infezione da HIV con insufficienza renale in emodialisi richiede spesso regimi complessi con...


La profilassi pre-esposizione ( PrEP ) con Emtricitabina e Tenofovir disoproxil fumarato ( Truvada ) è altamente protettiva contro l'infezione...



L'Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha aprpovato Biktarvy ( Bictegravir, Emtricitabina e Tenofovir...


Symtuza è un medicinale antivirale utilizzato nel trattamento del virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ) negli adulti...


Gli inibitori dello strand transfer dell’integrasi ( INSTI ) sono componenti raccomandati della terapia iniziale antiretrovirale con due inibitori nucleosidici...


Gli inibitori dello strand transfer dell’integrasi ( INSTI ) co-somministrati con due inibitori nucleosidici o nucleotidici della trascrittasi inversa (...