Alti tassi di risposta virologica sostenuta nei bambini con epatite C cronica in cura con Peginterferone alfa-2b più Ribavirina


L’Interferone pegilato o Peginterferone alfa-2b ( PegIntron ) più Ribavirina ( Rebetol ) è lo standard di cura per gli adulti con epatite C cronica, ma non è stato ancora approvato per il trattamento dei bambini.

Uno studio ha valutato l'efficacia e la sicurezza del Peginterferone alfa-2b associato a Ribavirina nei pazienti in età pediatrica.

Bambini e adolescenti di età tra i 3 e i 17 anni sono stati trattati con Peginterferone alfa-2b ( 60 microg/m2/settimana ) più Ribavirina ( 15mg/kg/die ). La durata della terapia è stata di 24 settimane per i pazienti con genotipo G2 e G3 con bassa carica virale ( minore di 600.000 UI/ml ), e 48 settimane per i soggetti G1, G4 e G3 con alta carica virale ( maggiore o uguale a 600.000 UI/ml ).

L'endpoint primario era rappresentato da una risposta virologica sostenuta, definita come RNA del virus dell'epatite C non-rilevabile 24 settimane dopo il completamento della terapia.

La risposta virologica sostenuta è stata raggiunta dal 65% dei bambini. Il genotipo è stato il principale predittore di risposta: G1 53%; G2/G3 93%; G4 80%.
Le risposte virologiche sostenute sono state simili nei bambini giovani e anziani.
La carica virale al basale è stata il principale fattore predittivo di risposta nel gruppo G1.

Nessun nuovo segnale di sicurezza è stato individuato, e gli eventi avversi sono stati generalmente lievi o moderati. La dose è stata modificata a causa di eventi avversi nel 25% dei bambini; 1 bambino ha interrotto la terapia a causa di un evento indesiderato ( trombocitopenia ). Non è stato segnalato nessun evento avverso grave correlato ai farmaci oggetto dello studio.

In conclusione, la terapia con Peginterferone alfa-2b più Ribavirina in bambini e adolescenti con epatite-C cronica ha dimostrato di essere efficace, ha ridotto la frequenza di iniezione, e ha espresso un profilo di sicurezza accettabile. ( Xagena2010 )

Wirth S et al, J Hepatol 2010; 52: 501-507


Farma2010 Gastro2010 Inf2010


Indietro

Altri articoli

Gli studi di fase III nel setting adiuvante hanno riportato benefici significativi sia nella sopravvivenza libera da recidiva ( RFS...


I risultati degli studi PROUD-PV e CONTINUATION-PV hanno mostrato che il Ropeginterferone alfa-2b ( Besremi ) sembra essere più efficace...


Gli studi PROUD-PV e CONTINUATION-PV hanno confrontato il nuovo Interferone monopegilato Ropeginterferone alfa-2b ( Besremi ) con Idrossiurea, la terapia...


Risposte obiettive sono riportate dal 34-37% dei pazienti con melanoma avanzato naive a inibitori PD-1. Il preesistente infiltrato di cellule T...


EURAMOS-1, uno studio internazionale randomizzato e controllato, ha studiato la terapia di mantenimento con Interferone pegilato alfa-2b ( IFN-alfa-2b )...


La Collagenasi di Clostridium histolyticum è l'unico trattamento che la FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato per...


I tassi di risposta virologica sostenuta con Peginterferone - Ribavirina sono bassi nei pazienti con infezione da virus della epatite...


Le opzioni terapeutiche per i pazienti in cui è fallito un nuovo trattamento per l'epatite C sono limitati. EPIC(3) ha...


Il successo della terapia con Interferone pegilato ( PegIFN ) e Ribavirina ( RBV ) per l'epatite cronica C è...


Uno studio ha testato l’ipotesi che la combinazione di Tremelimumab e Interferone alfa-2b ( IntronA ) agendo attraverso meccanismi diversi...