Nivolumab e Brentuximab vedotin con o senza Bendamustina per linfoma di Hodgkin recidivato / refrattario in bambini, adolescenti e giovani adulti


Bambini, adolescenti e giovani adulti con linfoma di Hodgkin classico ( cHL ) recidivato / refrattario ( R/R ) senza risposta metabolica completa ( CMR ) prima del trapianto autologo di cellule ematopoietiche ( auto-HCT ) hanno esiti di sopravvivenza sfavorevoli.

CheckMate 744, uno studio di fase 2 per bambini, adolescenti e giovani adulti di età compresa tra 5 e 30 anni con linfoma di Hodgkin classico recidivato / refrattario, ha valutato un approccio adattato alla risposta con stratificazione del rischio con Nivolumab ( Opdivo ) più Brentuximab vedotin ( BV; Adcetris ) seguito da Brentuximab vedotin più Bendamustina nei pazienti con risposta subottimale.

La stratificazione del rischio è risultata principalmente basata sul tempo alla recidiva, sul trattamento precedente e sulla presenza dei sintomi B.
E' stat presentata l'analisi primaria della coorte a rischio standard.
I dati della coorte a basso rischio sono riportati separatamente.

I pazienti hanno ricevuto 4 cicli di induzione con Nivolumab più Brentuximab vedotin; quelli senza risposta metabolica completa ( punteggio Deauville superiore a 3, Lugano 2014 ) hanno ricevuto l'intensificazione di Brentuximab vedotin più Bendamustina.
I pazienti con risposta metabolica completa dopo l'induzione o l'intensificazione hanno proceduto al consolidamento ( chemioterapia ad alte dosi / auto-HCT per protocollo ).

L'endpoint primario era la risposta metabolica completa in qualsiasi momento prima del consolidamento.

Sono stati curati 44 pazienti. L'età media era di 16 anni.

A un follow-up minimo di 15.6 mesi, 43 pazienti hanno ricevuto 4 cicli di induzione ( 1 interrotto ), 11 di questi hanno ricevuto l'intensificazione; 32 hanno proceduto al consolidamento.

Il tasso di risposta metabolica completa è stato del 59% dopo l'induzione con Nivolumab più Brentuximab vedotin e del 94% in qualsiasi momento prima del consolidamento ( Nivolumab più Brentuximab vedotin + o - Brentuximab vedotin più Bendamustina ).

Il tasso di sopravvivenza libera da progressione a 1 anno è stato del 91%.

Durante l'induzione, il 18% dei pazienti ha manifestato eventi avversi correlati al trattamento di grado 3/4.

Questa strategia di salvataggio stratificata in base al rischio e adattata alla risposta ha presentato alti tassi di risposta metabolica completa con tossicità limitate in bambini, adolescenti e giovani adulti con linfoma di Hodgkin classico recidivato / refrattario.
La maggior parte dei pazienti non ha richiesto ulteriore chemioterapia ( intensificazione della Bendamustina ).
È necessario un ulteriore follow-up per confermare la durata del controllo della malattia. ( Xagena2023 )

Harker-Murray P et al, Blood 2023 141: 2075-2084

Emo2023 Onco2023 Pedia2023 Farma2023



Indietro

Altri articoli

La prognosi dei pazienti con linfoma di Hodgkin sfavorevole allo stadio iniziale rimane insoddisfacente. Sono state valutate l'efficacia e la...


Dopo il trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche ( HSCT ), il consolidamento con Brentuximab vedotin ( Adcetris ) nei...


I pazienti con linfoma primario a grandi cellule B del mediastino recidivante / refrattario ( R/R PMBL ) hanno risposte...


Brentuximab vedotin ( Adcetris ) in combinazione con Doxorubicina, Vinblastina e Dacarbazina ( regime AVD ) è approvato nella terapia...


Il trattamento con il coniugato anticorpo-farmaco ( ADC ) Brentuximab vedotin ( Adcetris ) in combinazione con il regime AVD,...


Nei pazienti in età pediatrica affetti da linfoma di Hodgkin ad alto rischio, il trattamento con il coniugato anticorpo-farmaco (...


KEYNOTE-204 ha dimostrato un vantaggio di sopravvivenza libera da progressione di Pembrolizumab ( Keytruda ) rispetto a Brentuximab vedotin...


Il follow-up a 5 anni in uno studio che ha coinvolto pazienti con linfoma di Hodgkin classico in stadio III...


Brentuximab vedotin ( Adcetris ) più Doxorubicina, Vinblastina e Dacarbazina ( A+AVD ) hanno dimostrato una significativa riduzione del rischio...