Qinlock a base di Ripretinib nel trattamento del tumore stromale gastrointestinale


Qinlock, il cui principio attivo è Ripretinib, è un medicinale antitumorale usato per il trattamento del tumore stromale gastrointestinale ( GIST ), un cancro dello stomaco e dell’intestino, in adulti affetti da malattia in stadio avanzato che sono già stati trattati con tre o più medicinali della classe degli inibitori della chinasi, tra cui un medicinale chiamato Imatinib.
Il GIST è un tumore raro e Qinlock è stato qualificato come medicinale orfano ( medicinale utilizzato nelle malattie rare ) il 12 ottobre 2017.

Qinlock è disponibile sotto forma di compresse da assumere per bocca.
La dose raccomandata è di 150 mg al giorno, da assumere ogni giorno alla stessa ora.
Il trattamento può essere sospeso o la dose ridotta a 100 mg al giorno se gli effetti indesiderati non sono tollerabili.
Il trattamento deve continuare fino a quando il paziente ne trae beneficio o fino alla comparsa di effetti indesiderati ingestibili.

Il principio attivo di Qinlock, Ripretinib, appartiene a un gruppo di medicinali antitumorali denominati inibitori del recettore della tirosin-chinasi. Agisce bloccando l’attività dei recettori denominati KIT e PDGFRA sulla superficie delle cellule tumorali. Questi recettori contribuiscono a controllare la crescita cellulare, ma possono essere anomali ( mutati ) nelle cellule tumorali del GIST, provocando una moltiplicazione incontrollata delle cellule.
Si presume che il medicinale, bloccando l’azione dei recettori anomali, contribuisca a rallentare la crescita del tumore.

Qinlock ha dimostrato di essere efficace nel trattamento del GIST in uno studio condotto su 129 pazienti che erano stati precedentemente trattati con almeno altri tre medicinali antitumorali o che non erano stati in grado di tollerare tali medicinali.
Lo studio ha mostrato che i pazienti trattati con Qinlock hanno vissuto in media 27.6 settimane senza peggioramento della malattia, rispetto alle 4.1 settimane dei pazienti ai quali era stato somministrato un placebo.

Gli effetti indesiderati più comuni di Qinlock ( che possono riguardare più di 1 persona su 4 ) sono stanchezza, perdita di capelli, nausea, dolore muscolare, stipsi, diarrea, eritrodisestesia palmo-plantare ( PPES, eruzione cutanea e intorpidimento del palmo delle mani e della pianta dei piedi ), calo ponderale e vomito.

Qinlock si è dimostrato efficace nel rallentare la progressione della malattia nei pazienti affetti da GIST precedentemente trattati con almeno altri tre medicinali.
È stato dimostrato che Qinlock ha un profilo di sicurezza favorevole con effetti indesiderati gestibili. Pertanto, l’Agenzia europea per i medicinali, EMA, ha deciso che i benefici di Qinlock sono superiori ai rischi. ( Xagena2021 )

Fonte: EMA, 2021

Onco2021 Gastro2021 MalRar2021 Med2021 Farma2021



Indietro

Altri articoli

I sopravvissuti a trapianto di sangue o di midollo ( BMT ) sono a maggior rischio di successive neoplasie maligne...


Le firme genomiche che contribuiscono all'elevato carico mutazionale del tumore ( TMB-H ) indipendentemente dal deficit di riparazione del mismatch...


Rispetto ad altri anticoagulanti orali diretti, Apixaban è risultato associato a tassi più bassi di sanguinamento gastrointestinale ma tassi simili...


Sunitinib ( Sutent ), un inibitore multitarget della tirosin-chinasi ( TKI ), è approvato per il tumore stromale gastrointestinale (...


Tra gli anticoagulanti orali diretti ( DOAC ) per la fibrillazione atriale, Apixaban ( Eliquis ) può comportare un minor...


Ayvakyt, il cui principio attivo è Avapritinib, è un medicinale antitumorale usato per il trattamento del tumore stromale del tratto...


L'obiettivo di una ricerca è stato quello di studiare l'incidenza di cancro gastrico attribuito a metaplasia intestinale gastrica, e convalidare...


Mutazioni primarie o secondarie in KIT o nel recettore alfa del fattore di crescita derivato dalle piastrine ( PDGFRA )...


I tassi di sanguinamento gastrointestinale per anticoagulanti orali diretti ( DOAC ) e Warfarin ( Coumadin ) sono stati ampiamente...