L’apnea ostruttiva notturna è coinvolta nella progressione della malattia cardiovascolare


Ricercatori della Mayo Clinic a Rocester ( Usa ) hanno compiuto una revisione degli studi pubblicati tra il 1966 (gennaio) ed il 2003 (marzo) per verificare l’associazione tra apnea ostruttiva notturna ed insorgenza e progressione delle malattie cardiovascolari.

Sono stati individuati 154 studi.

L’apnea ostruttiva notturna non trattata è risultata associata allo sviluppo di ipertensione.

Nello studio Sleep Heart Health Study è emerso che la dispnea era un fattore di rischio indipendente della malattia coronarica.
Ulteriori studi epidemiologici hanno mostrato che l’apnea notturna o il russare potrebbero essere associati all’infarto miocardico.

E’ meno chiara la relazione tra apnea notturna ostruttiva ed ictus.

L’apnea ostruttiva notturna può contribuire direttamente allo sviluppo della disfunzione sistolica e diastolica , e la stessa insufficienza cardiaca congestizia può contribuire allo sviluppo dell’apnea ostruttiva notturna. ( Xagena2003 )

Shamsuzzaman ASM et al, JAMA 2003; 290:1906-1914


Cardio2003


Indietro

Altri articoli

Molti pazienti con sindrome da apnea ostruttiva del sonno ( OSA ) non sono in grado o non vogliono usare...


Si è valutato se la presenza di apnea ostruttiva del sonno influenzi il metabolismo del glucosio in giovani individui magri,...


Il trattamento dell’apnea ostruttiva nel sonno nei pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca sistolica migliora la funzione cardiaca.Ricercatori dell’Ohio State University...


L’idea che la perdita di peso migliori l’apnea ostruttiva notturna si basa su poche dimostrazioni empiriche.Uno studio, eseguito in 4...


Ricercatori del Nottingham University Hospital in Gran Bretagna, hanno verificato l’ipotesi che l’apnea ostruttiva nel sonno sia più comune nelle...


L’apnea ostruttiva nel sonno ha un’alta prevalenza ed è caratterizzata da anormalità emodinamiche e neurormonali notturne, che possono aumentare il...


L’apnea ostruttiva notturna è caratterizzata da anomalità emodinamiche e neurormonali in grado di aumentare il rischio di infarto miocardico nel...


Ramelteon ( Rozerem ) è un agonista selettivo del recettore MT1/MT2, che trova indicazione nel trattamento dell’insonnia. Per il fatto...


Il trattamento dell’apnea ostruttiva durante il sonno è associato ad una sensibile riduzione del rischio cardiovascolare.Uno studio, condotto presso la...


Una grave apnea ostruttiva notturna aumenta il rischio di un primo ictus ischemico nei pazienti di età superiore ai 70...