Ramelteon non peggiora l’apnea ostruttiva notturna lieve-moderata


Ramelteon ( Rozerem ) è un agonista selettivo del recettore MT1/MT2, che trova indicazione nel trattamento dell’insonnia.
Per il fatto che non presenta effetti depressivi sul sistema nervoso si ritiene che Ramelteon non influenzi il controllo della respirazione.

Ricercatori del Gaylord Hospital a Wallingford, negli Stati Uniti, hanno valutato i potenziali effetti del Ramelteon sugli eventi apneici-ipopneici e sulla saturazione dell’ossigeno arterioso nei soggetti con apnea ostruttiva notturna.

Hanno preso parte allo studio in doppio cieco, randomizzato, crossover, 26 adulti con apnea ostruttiva del sonno in forma lieve-moderata, trattati con Ramelteon 16mg oppure con placebo per una notte con ciascun trattamento, con un periodo di 5-12 giorni di wash-out tra i pazienti.

I trattamenti sono stati somministrati 30 minuti prima di andare a letto.

L’indice apnea-ipopnea è risultato simile nel gruppo Ramelteon e nel gruppo placebo ( 11.4 versus 11.1, rispettivamente; p = 0.812 ).

Nessun effetto sul numero degli episodi di apnea centrale, apnea ostruttiva o apnea mista è stato esercitato da Ramelteon.

Nessuna significativa differenza è stata osservata nella saturazione dell’ossigeno arterioso per l’intera notte tra Ramelteon ed il placebo ( 95.1% versus 94.7%; p = 0.07 ).

Ramelteon non ha alterato in modo significativo il sonno e non sono stati segnalati effetti residui il giorno successivo.

Tre soggetti nel gruppo Ramelteon hanno manifestato effetti indesiderati: cefalea( 2 ), infezione del tratto urinario ( 1 ). Nessuna reazione avversa è stata riportata con il placebo.

I dati dello studio hanno dimostrato che Ramelteon non peggiora l’apnea notturna, quando somministrato a soggetti con apnea ostruttiva del sonno lieve-moderata. ( Xagena2007 )

Kryger M et al, Sleep Breath 2007; Epub ahead of print


Neuro2007 Pneumo2007 Farma2007


Indietro

Altri articoli

Molti pazienti con sindrome da apnea ostruttiva del sonno ( OSA ) non sono in grado o non vogliono usare...


Si è valutato se la presenza di apnea ostruttiva del sonno influenzi il metabolismo del glucosio in giovani individui magri,...


Il trattamento dell’apnea ostruttiva nel sonno nei pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca sistolica migliora la funzione cardiaca.Ricercatori dell’Ohio State University...


L’idea che la perdita di peso migliori l’apnea ostruttiva notturna si basa su poche dimostrazioni empiriche.Uno studio, eseguito in 4...


Ricercatori del Nottingham University Hospital in Gran Bretagna, hanno verificato l’ipotesi che l’apnea ostruttiva nel sonno sia più comune nelle...


L’apnea ostruttiva nel sonno ha un’alta prevalenza ed è caratterizzata da anormalità emodinamiche e neurormonali notturne, che possono aumentare il...


L’apnea ostruttiva notturna è caratterizzata da anomalità emodinamiche e neurormonali in grado di aumentare il rischio di infarto miocardico nel...


Il trattamento dell’apnea ostruttiva durante il sonno è associato ad una sensibile riduzione del rischio cardiovascolare.Uno studio, condotto presso la...


Una grave apnea ostruttiva notturna aumenta il rischio di un primo ictus ischemico nei pazienti di età superiore ai 70...