I pazienti con esofago di Barrett sono a basso rischio di adenocarcinoma esofageo


Ricercatori di Belfast hanno valutato il rischio di tumore dell’esofago in un’ampia coorte di pazienti non selezionati nell’Irlanda del Nord.

L’analisi ha preso in considerazione i risultati delle biopsie esofagee tra il gennaio 1993 ed il dicembre 1999.
Un totale di 4.955 campioni bioptici, corrispondenti a 2.969 pazienti, ha incontrato i criteri dell’esofago di Barrett.

In questa coorte sono stati identificati 29 tumori esofagei.

L’incidenza di adenocarcinoma esofageo è stata dello 0,26%/anno e dello 0,4%/anno per i pazienti con metaplasia intestinale.

I tumori esofagei sono risultati più frequenti negli uomini che nelle donne ( rapporto 2,5:1 ).

Sulla base di questi risultati è emerso che i pazienti con esofago di Barrett sono a basso rischio di adenocarcinoma esofageo.
Solo gli uomini di età superiore ai 70 anni e con metaplasia intestinale sono ad alto rischio di tumore esofageo.( Xagena2003 )

Murray L et al, BMJ 2003; 327:534-535


Gastro2003


Indietro

Altri articoli

La chemioterapia e la chirurgia perioperatoria sono uno standard di cura per l'adenocarcinoma gastroesofageo operabile. La terapia anti-HER2 migliora la...


La disregolazione della via di segnalazione della transizione mesenchimale-epiteliale ( MET ) è associata a prognosi infausta nell’adenocarcinoma gastroesofageo. Sono stati...


È stata valutata l'efficacia dell’aggiunta di Lapatinib ( Tykerb ) a Capecitabina ( Xeloda ) e Oxaliplatino ( Eloxatin )...



La chemioterapia neoadiuvante viene impiegata nella gestione della maggior parte degli adenocarcinomi resecabili esofagei e della giunzione esofago-gastrica. Tuttavia, la...


L’esofago di Barrett è associato a un aumentato rischio di sviluppare adenocarcinoma esofageo. I pazienti con diagnosi nota di esofago...


Per fornire una quantificazione precisa della associazione tra consumo di alcol e rischio di adenocarcinoma dell’esofago e del cardias, è...


Uno studio ha valutato la sicurezza e l’efficacia di uno schema di somministrazione modificato di Docetaxel, Cisplatino e Fluorouracile (...


Dopo resezione curativa, la prognosi dell’adenocarcinoma gastroesofageo non è favorevole.È stato disegnato uno studio di fase III per valutare il...


L’acalasia è un disturbo motorio dello sfintere esofageo inferiore, che non riesce a rilassarsi alla deglutizione. Anche se un maggior...