Erlotinib in combinazione con Gemcitabina nel adenocarcinoma del pancreas non-resecabile e/o metastatico


Il rash cutaneo è un evento avverso che potrebbe essere associato a maggiore sopravvivenza nei pazienti trattati con inibitori tirosin-chinasici del recettore del fattore di crescita dell’epidermide ( EGFR ).

È stato condotto uno studio clinico non-randomizzato di fase II allo scopo di valutare in modo prospettico la relazione tra rash cutaneo e la sopravvivenza generale nel carcinoma pancreatico avanzato / metastatico trattato con Erlotinib ( Tarceva ) più Gemcitabina ( Gemzar ).

Ai pazienti è stata somministrata Gemcitabina ( 1000 mg/m2/settimana, 3 settimane ogni 4 settimane ) più Erlotinib ( 100 mg/giorno per via orale in continuo ) fino a progressione della malattia / tossicità non-accettabile.

L’endpoint primario era la sopravvivenza generale.

In totale sono stati arruolati 153 pazienti eleggibili ( rash grado maggiore uguale a 2, 25%; grado inferiore a 2, 75% ).

La sopravvivenza generale è risultata più lunga nei pazienti con rash di grado uguale o superiore a 2 versus grado inferiore a 2 ( 11 versus 5 mesi; P inferiore a 0.001 ).

La sopravvivenza libera da progressione è risultata più lunga nei pazienti con rash di grado uguale o superiore a 2 versus grado inferiore a 2 ( 6 versus 3 mesi; P inferiore a 0.001 ) e più breve in quelli senza rash versus rash di grado 1 ( 2 versus 4 mesi; P=0.005 ) o grado maggiore o uguale a 2 ( 2 versus 6 mesi; P inferiore a 0.001 ).

Pazienti con rash di grado maggiore o uguale a 2 hanno mostrato tassi più elevati di risposta generale ( 21% versus 7%; P inferiore a 0.05 ) e controllo della malattia ( 84% versus 43%; P inferiore a 0.05 ) versus grado inferiore a 2.

In conclusione, questo studio ha confermato in modo prospettico la relazione tra rash maggiore sopravvivenza generale nel carcinoma pancreatico non resecabile localmente avanzato / metastatico trattato con Erlotinib più Gemcitabina. ( Xagena2012 )

Aranda E et al, Ann Oncol 2012; 23: 1919-1925

Onco2012 Gastro2012 Farma2012


Indietro

Altri articoli

Dal 5% al 9% degli adenocarcinomi del dotto pancreatico ( PDAC ) si sviluppa in pazienti con mutazione BRCA1/2 o...


Onivyde è un medicinale antitumorale usato per trattare una forma di tumore denominato adenocarcinoma metastatico del pancreas, cioè esteso ad altre...


L'inclusione di Metformina nei bracci di trattamento di studi clinici sul cancro si basa su un miglioramento della sopravvivenza dimostrato...


La chemioterapia adiuvante migliora i tassi di sopravvivenza dei pazienti dopo resezione per adenocarcinoma pancreatico, ma la durata ottimale e...


Abraxane, il cui principio attivo è Paclitaxel legato a una proteina umana chiamata albumina, trova indicazione nel trattamento dei seguenti...


Benchè la chemioradiazione adiuvante sia comunemente utilizzata negli Stati Uniti per il trattamento del cancro pancreatico sottoposto a chirurgia, non...