Orlistat nel trattamento della steatoepatite non alcolica


La steatoepatite non alcolica è una comune disfunzione epatica ad andamento cronico.

In circa il 16% dei pazienti che ne sono affetti si osserva una progressione verso la cirrosi.

L’incidenza di questa malattia è in continua crescita ed è associata all’aumento dell’obesità e del diabete.

Le opzioni terapeutiche per questi pazienti sono limitate.

La riduzione del peso corporeo può avere un ruolo non secondario nel ridurre la gravità della malattia, ma la sola dietoterapia si è rivelata insufficiente per il raggiungimento dell’obiettivo.

I Medici del Saint Louis University Liver Center negli Usa hanno segnalato il caso di 3 pazienti obesi, a cui era stata riscontrata una steatoepatite non alcolica.
Il trattamento per 6-12 mesi con Orlistat ( Xenical ), un farmaco per la riduzione del peso corporeo, ha prodotto un significativo miglioramento clinico ed istopatologico. ( Xagena2003 )

Harrison SA et al, Am J Gastroenterol 2003; 98 :926-930


Gastro2003 Farma2003


Indietro

Altri articoli