La schizofrenia ed il disturbo affettivo bipolare sembrano condividere alterazioni nell’espressione di alcuni geni associati agli oligodendrociti


E’ stata studiata l’espressione dei geni associati alla mielinizzazione e dei geni specifici per l’oligodendrocita in campioni bioptici di pazienti con schizofrenia e con disturbo affettivo bipolare.

All’analisi è emersa una riduzione dell’espressione dei geni associati agli oligodendrociti e alla mielina nei pazienti con schizofrenia e nei pazienti con disturbo bipolare.

I cervelli dei pazienti con schizofrenia e dei pazienti con disturbo bipolare hanno mostrato una down regolazione dei geni della mielinizzazione e degli oligodendrociti , tra cui alcuni fattori di trascrizione che regolano questi geni, rispetto ai cervelli dei soggetti di controllo.

Da questo studio sembra emergere che la schizofrenia ed il disturbo bipolare abbiano in comune pathway patofisiologici. ( Xagena2003 )

Tkachev D et al, Lancet 2003; 362:798-805


Psyche2003


Indietro

Altri articoli

Uno studio ha determinato il grado relativo di deterioramento nei domini cognitivi sociali e non-sociali in pazienti con disturbo bipolare...


Il rapporto eziologico e clinico tra disturbi dello spettro autistico e schizofrenia non è chiaro. Il grado in cui queste...


L'FDA ( Food and Drug Administration ) ha recentemente approvato l'utilizzo di Zyprexa ( Olanzapina ) negli adolescenti di età...


L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Saphris ( Asenapina ) nel trattamento degli adulti con schizofrenia o...