Desametasone post-induzione e dosaggio individualizzato di L-Asparaginasi di Escherichia coli migliorano gli esiti di bambini e adolescenti con nuova diagnosi di leucemia linfoblastica acuta


Uno studio ha valutato tossicità ed efficacia di Desametasone e un nuovo metodo di dosaggio di L-Asparaginasi di Escherichia coli ( EC-Asnase ) in bambini e adolescenti con nuova diagnosi di leucemia linfoblastica acuta.

I pazienti che avevano raggiunto remissione completa nel Dana-Farber Cancer Institute ALL Consortium Protocol 00-01 sono risultati idonei per l’assegnazione casuale a 1) Desametasone o Prednisone, somministrato come terapia pulse di 5 giorni, ogni 3 settimane e 2) EC-Asnase a cadenza settimanale, somministrata alla dose fissa di 25.000 UI/m2 o a dose individualizzata a partire da 12.500 UI/m2, con aggiustamento ogni 3 settimane in base a determinazione del nadir della attività della asparaginasi sierica ( NSAA ).

Tra il 2000 e il 2004, 492 pazienti valutabili ( età tra 1 e 18 anni ) sono stati arruolati; 473 pazienti ( 96% ) hanno raggiunto risposta completa.

In totale, 480 pazienti ( 86% ) hanno preso parte alla randomizzazione a corticosteroidi e 384 ( 81% ) alla randomizzazione a EC-Asnase.

Con un follow-up mediano di 4.9 anni, Desametasone è risultato associato a una maggiore sopravvivenza libera da eventi a 5 anni ( EFS; 90% vs 81% per Prednisone; P=0.01 ) ma a tassi più elevati di infezione ( P=0.03 ) e, in bambini più grandi, a una più elevata incidenza cumulativa di osteonecrosi ( P=0.02 ) e frattura ( P=0.06 ).

Dosi personalizzate di EC-Asnase hanno mostrato una maggiore sopravvivenza libera da eventi a 5 anni ( 90% vs 82% per dose fissa; P=0.04 ), ma non hanno ridotto la frequenza di tossicità legata ad Asparaginasi.

L’analisi multivariata ha identificato sia Desametasone sia la dose personalizzata di EC-Asnase come predittori indipendenti di sopravvivenza libera da eventi favorevole.

In conclusione, non è emersa una differenza generale nella tossicità scheletrica in base al tipo di corticosteroide; il Desametasone è risultato associato a più infezioni e, nei bambini più grandi, a un aumento di osteonecrosi e fratture.
Non è emersa differenza nella tossicità legata ad Asparaginasi in base al metodo di dosaggio di EC-Asnase.
Il Desametasone e la dose personalizzata di EC-Asnase sono risultate associate a una maggiore sopravvivenza libera da eventi.
Il monitoraggio NSAA durante il trattamento con EC-Asnase potrebbe rappresentare una strategia efficace per migliorare l’esito nei pazienti pediatrici con leucemia linfoblastica acuta. ( Xagena2013 )

Vrooman LM et al, J Clin Oncol 2013; 31: 1202-1210

Emo2013 Onco2013 Pedia2013 Farma2013


Indietro

Altri articoli

L'Asparaginasi ( ASNase ) è una componente importante del trattamento della leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma è spesso...


La pancreatite associata ad Asparaginasi ( AAP ) è comune nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma...


L'Asparaginasi è un farmaco essenziale nella terapia della leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) infantile e viene frequentemente somministrata per...


Gli eventi trombotici del sistema nervoso centrale ( SNC ) sono una complicanza nota della terapia di induzione nella leucemia...


Lo studio AALL07P2 ha valutato se la sostituzione di Erwinia asparaginasi ( Erwinaze ) 25.000 UI/m2 per 6 dosi somministrate...


È stato precedentemente ipotizzato che una più alta esposizione sistemica ad Asparaginasi ( Elspar ) possa causare un incremento della...


Le reazioni di ipersensibilità limitano l'uso dell'enzima antileucemico Asparaginasi ( ASE ).Sono stati valutati i livelli di anticorpi contro ASE...


Il linfoma extranodale a cellule T/NK, di tipo nasale, è una malattia rara e altamente aggressiva con una prognosi infausta....


Negli ultimi decenni, la L-Asparaginasi, un'importante componente nella terapia per la leucemia linfoblastica acuta, è stata somministrata generalmente per via...