Simvastatina nella emorragia subaracnoidea aneurismatica


Il beneficio delle statine nei pazienti con emorragia subaracnoidea aneurismatica acuta non è chiaro.
Si è voluto verificare se la Simvastatina ( Zocor ) 40 mg possa migliorare la prognosi a lungo termine nei pazienti con questo disturbo.

In questo studio internazionale, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, sono stati arruolati pazienti di età compresa tra 18 e 65 anni, con evidenza di una emorragia subaracnoidea aneurismatica, e ricoverati presso 35 Centri di neurochirurgia acuta in 9 Paesi nell’arco di 96 ore dall’evento ictale.
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Simvastatina 40 mg oppure placebo una volta al giorno per un massimo di 21 giorni.

L'esito primario era la distribuzione del punteggio alla scala modificata RS ( Rankin Scale ) ottenuto da questionari a 6 mesi.

Le analisi sono state effettuate sulla popolazione intention-to-treat.

Tra il 2007 e il 2013, sono stati assegnati in modo casuale 803 pazienti a ricevere Simvastatina 40 mg ( n=391 ) oppure placebo ( n=412 ).

Tutti i pazienti sono stati inclusi nella popolazione intention-to-treat.

782 pazienti ( 97% ) avevano dati di esito registrati a 6 mesi, di cui 560 ( 72% ) sono stati classificati come esito favorevole, punteggio alla scala RS modificata 0-2 ( 271 pazienti nel gruppo Simvastatina vs 289 nel gruppo placebo ).

L'analisi primaria ordinale dei punteggi alla scala RS modificata, aggiustati per età e grado World Federation of Neurological Surgeons al momento del ricovero, ha dato un comune odds ratio ( OR ) di 0.97; P=0.803.

A 6 mesi, sono stati registrati 37 decessi ( 10% ) nel gruppo Simvastatina rispetto a 35 ( 9% ) nel gruppo placebo ( log-rank P=0.592 ).

70 eventi avversi gravi ( 18% ) sono stati riportati nel gruppo Simvastatina rispetto a 74 ( 18% ) nel gruppo placebo.

Non sono stati riportati casi di presunti gravi effetti collaterali imprevisti.

Lo studio STASH non ha rilevato alcun beneficio nell'uso di Simvastatina per gli esiti a lungo termine o a breve termine nei pazienti con emorragia subaracnoidea aneurismatica.
Nonostante l’assenza di problemi di sicurezza, si può concludere che i pazienti con emorragia subaracnoidea non devono essere trattati regolarmente con Simvastatina durante le fasi acute. ( Xagena2014 )

Kirkpatrick PJ et al, Lancet 2014;13:666-675

Neuro2014 Farma2014


Indietro

Altri articoli

Le statine hanno effetti benefici sulla circolazione intraepatica e riducono l'ipertensione portale e la Rifaximina ( Normix ) modula il...


Gli approcci di medicina di precisione mirati ai pazienti sulla base del sottotipo di malattia hanno trasformato gli approcci terapeutici...


Nello studio di fase 2 di MS-STAT 24 mesi, è stato dimostrato che la Simvastatina ad alto dosaggio riduce significativamente...


La terapia intensiva per il colesterolo LDL con Ezetimibe / Simvastatina ( Vytorin ) nello studio IMPROVE-IT ( IMProved Reduction...


Le recenti sperimentazioni hanno mostrato una riduzione del rischio di eventi cardiaci avversi maggiori ( MACE ) con la terapia...


Non era stato ancora dimostrato che ridurre i livelli di colesterolo LDL al di sotto degli obiettivi stabiliti dalle lineeguida...


Aggiungendo il farmaco Ezetimibe al trattamento con Simvastatina si ottiene una riduzione del rischio di futuri eventi cardiovascolari, tra cui...


La Simvastatina KRKA è un farmaco generico a base di Simvastatina, un ipocolesterolemizzante. La Simvastatina KRKA trova indicazione nel trattamento della...


Cholib è un medicinale impiegato per migliorare i livelli di grassi nel sangue. Contiene due principi attivi, Fenofibrato e Simvastatina,...