Carcinoma ovarico in stadio avanzato: terapia sequenziale con Cisplatino - Topotecan e Carboplatino - Paclitaxel versus Carboplatino - Paclitaxel


Topotecan ( Hycamtin ) presenta attività in monoterapia nel carcinoma ovarico ricorrente ed è stato valutato in una nuova combinazione rispetto alla terapia standard di prima linea.

Le donne di età uguale o inferiore a 75 anni con nuova diagnosi di tumore ovarico di stadio IIB o superiore e Eastern Cooperative Oncology Group ( ECOG ) Performance Status di 1 o inferiore a 1 sono state stratificate in base al tipo di terapia chirurgica e malattia residua, Centro di trattamento ed età.
In seguito queste donne sono state assegnate a uno dei regimi di terapia endovenosa di 21 giorni.

Ai pazienti del braccio 1 ( n=409 ) sono stati somministrati 4 cicli di Cisplatino 50 mg/m(2) al giorno 1 e Topotecan 0.75 mg/m(2) ai giorni 1-5, e in seguito 4 cicli di Paclitaxel 175 mg/m(2) in 3 ore al giorno 1, seguiti da Carboplatino ( area sotto la curva, AUC= 5 ) al giorno 1.

Ai pazienti nel braccio 2 ( n=410 ) è stato somministrato Paclitaxel più Carboplatino come nel braccio 1 per 8 cicli.

Sono stati confrontati sopravvivenza libera da progressione ( endpoint primario ), sopravvivenza generale e tassi di normalizzazione del CA125 nei 2 bracci di trattamento.

Hanno preso parte allo studio 819 pazienti.

Al basale, l'età mediana delle pazienti era di 57 anni ( intervallo: 28-78 ); l'81% è stato sottoposto a chirurgia di debulking e di queste donne, il 55% aveva meno di 1 cm di malattia residua; il 66% delle pazienti era di stadio III e 388 ( 47.4% ) avevano malattia misurabile.

Dopo un follow-up mediano di 43 mesi, 650 pazienti hanno mostrato progressione della malattia o sono decedute senza progressione documentata e 406 sono decedute.

Le pazienti nel braccio 1 hanno sperimentato maggiore tossicità ematologica e ospedalizzazione rispetto a quelle del braccio 2; la sopravvivenza libera da progressione è stata di 14.6 mesi nel braccio 1 versus 16.2 mesi nel braccio 2 ( hazard ratio, HR=1.10; P=0.25 ).

Tra le pazienti con elevati livelli basali di CA125, un numero minore di persone nel braccio 1 rispetto al braccio 2 ha mostrato un ritorno dei livelli alla normalità a 3 mesi dopo l'assegnazione casuale ( 51.6% vs 63.3%, P=0.007 ).

In conclusione, Topotecan e Cisplatino, seguiti da Carboplatino e Paclitaxel, sono risultati più tossici rispetto a Carboplatino e Paclitaxel da soli, ma senza un miglioramento dell'efficacia e di conseguenza Carboplatino e Paclitaxel rimangono lo standard di cura per il carcinoma ovarico epiteliale in fase avanzata. ( Xagena2010 )

Hoskins P et al, J Natl Cancer Inst 2010; 102: 1547-1556


Onco2010 Gyne2010 Farma2010


Indietro

Altri articoli

È stata valutata la terapia a base di Topotecan ( Hycamtin ) per retinoblastoma intraoculare avanzato in 27 pazienti con...


Etoposide e Irinotecan sono farmaci chiave nel trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule. Si è verificato se la chemioterapia...


Una meta-analisi ha confrontato la fattibilità, la sicurezza e l’esito clinico di una terapia a lungo termine con Topotecan (...


Il farmaco Topotecan ( Hycamtin ) non aumenta la sopravvivenza nelle donne con tumore ovarico, quando impiegato con la chemioterapia...