Uso materno di antidepressivi serotoninergici in gravidanza e rischio di convulsioni nei bambini


Si è valutato se i bambini nati da donne che usano antidepressivi serotoninergici durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di convulsioni neonatali ed epilessia.

Sono stati utilizzati i dati basati sui registri svedesi per esaminare le associazioni tra l'uso riferito dalla madre di inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ( SSRI ) o inibitori della ricaptazione della serotonina-norepinefrina ( SNRI ) in gravidanza, e la diagnosi di convulsioni neonatali o epilessia in più di 1.2 milioni di bambini.

Per tenere conto delle differenze sistematiche tra bambini esposti e non-esposti, si è aggiustato per un'ampia gamma di fattori confondenti misurati.
Dopo aver valutato il ruolo dell'indicazione materna per l'uso di SSRI / SNRI ( depressione o ansia ) e l'epilessia dei genitori, si è aggiustato per i fattori di background genitoriali rimanenti ( età, comorbilità, istruzione e indici socioeconomici familiari ) e le caratteristiche specifiche della gravidanza ( uso materno di altri farmaci psicotropi e fumo di tabacco all'inizio della gravidanza ).

Rispetto a tutti gli altri bambini, i figli di donne che hanno riferito l'uso di farmaci SSRI / SNRI in gravidanza hanno mostrato un rischio elevato di convulsioni ed epilessia neonatali ( risk ratio RR 1.41; hazard ratio HR 1.21, rispettivamente ).

Le stime di associazione sono state attenuate dall'aggiustamento per le indicazioni materne per l'uso di SSRI / SNRI ( RR 1.30; HR 1.13 ), ma non da un aggiustamento aggiuntivo per la storia di epilessia dei genitori.

L'aggiustamento completo per tutti i fattori genitoriali e specifici della gravidanza misurati ha comportato una sostanziale attenuazione delle restanti associazioni ( RR 1.10; HR 0.96 ).

Non è stato trovato supporto per la preoccupazione che l'uso materno di SSRI / SNRI in gravidanza aumenti il ​​rischio dei bambini di convulsioni o epilessia neonatale. ( Xagena2022 )

Wiggs KK et al, Neurology 2022; 98: 2329-2336

Neuro2022 MalRar2022 Med2022 Gyne2022 Pedia2022 Farma2022



Indietro

Altri articoli

I benefici e la sicurezza del trattamento dell'ipertensione cronica lieve ( pressione arteriosa inferiore a 160/100 mm Hg ) durante...


I disturbi ipertensivi della gravidanza sono associati a future malattie cardiovascolari, forse a causa di una disfunzione cardiaca subclinica prima...


Da uno studio è emerso che il trattamento dell'ipertensione cronica lieve durante la gravidanza con un obiettivo pressorio inferiore a...


L'uso prenatale di Cannabis continua ad aumentare, ma gli studi sulle caratteristiche demografiche, psichiatriche e mediche associate all'uso di Cannabis...


L'EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato agli operatori sanitari di posticipare l'impiego dei vaccini vivi nei neonati che...


Il cancro del colon-retto è una delle principali cause di morte per tumore in tutto il mondo. L'obesità è...


Il tromboembolismo venoso correlato alla gravidanza è una delle principali cause di morbilità e mortalità materna e la tromboprofilassi è...


È stata studiata l'associazione tra diabete mellito gestazionale ed esiti avversi della gravidanza dopo aggiustamento per almeno fattori confondenti minimi...


La Teriflunomide ( Aubagio ) è un farmaco orale utilizzato per il trattamento della sclerosi multipla ( SM ). A...