Sindrome di Klinefelter, una delle più comuni cause di ipogonadismo primario nei maschi


La sindrome di Klinefelter è una delle più comuni cause di ipogonadismo primario maschile.
Fu descritta la prima volta da Harry Klinefelter nel 1942.

Nella maggioranza dei casi viene osservata la presenza di un cromosoma in più nella coppia di cromosomi sessuali: il cariotipo più frequente è 47,XXY.

La sindrome si manifesta con testicoli piccoli, sterilità, azoospermia, habitus eunucoide, elevata statura, aumento delle gonadotropine plasmatiche.

I soggetti affetti da sindrome di Klinefelter presentano un aumentato rischio di tumore alla mammella ( 20 volte maggiore ), di leucemia linfatica acuta e neoplasia delle cellule germinali.

L’incidenza della sindrome di Klinefelter è stimata in 1 su 750-1000 neonati maschi.

La sindrome va sospettata nei soggetti maschi che presentano un habitus eunucoide, testicoli piccoli e duri, ginecomastia ed elevati livelli di gonadotropine; la conferma può essere ottenuta dall’esame del cariotipo.

La terapia è di tipo sostitutivo con Testosterone, e deve essere iniziata in età puberale.

La ginecomastia non risponde alla terapia medica e necessita di intervento chirurgico. ( Xagena2008 )

Endo2008


Indietro

Altri articoli

Ricercatori hanno valutato la sicurezza e l'efficacia della soluzione al 2% di Testosterone ( T-sol ) in uno studio di...


Uno studio ha valutato una possibile relazione tra parametri dell’ecocolor doppler penieno e l'efficacia della terapia cronica con Tadalafil (...


L'EMA ( European Medicines Agency ) ha avviato una revisione dei medicinali contenenti Testosterone utilizzati principalmente negli uomini che non...


Fertavid è una soluzione iniettabile contenente il principio attivo Follitropina beta. Il medicinale è analogo a Puregon, già autorizzato nell’Unione...


L’associazione tra deficit di testosterone correlato all’età e ipogonadismo di insorgenza tardiva negli uomini resta un concetto controverso.I ricercatori dell’EMAS...


Il trattamento dei tumori pediatrici potrebbe portare a un aumento del rischio di ipogonadismo, che a sua volta porta a...


Puregon, che contiene il principio attivo Follitropina beta, trova indicazione nel trattamento della infertilità nelle donne nelle seguenti condizioni: donne con...


L’ipogonadismo ipogonadotropo idiopatico che potrebbe essere associato all’anosmia ( sindrome di Kallmann ) o ad un normale senso dell’olfatto, è...


AndroGel è un gel a base di Testosterone che viene applicato sulla cute delle braccia e/o dell’addome, e permette la...