Rischio di linfoma nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale trattati con Azatioprina e 6-Mercaptopurina


La terapia con tiopurine ( Azatioprina [ Imuran ], 6-Mercaptopurina [ Purinethol ] per la malattia infiammatoria intestinale è stata associata ad un aumentato rischio di linfoma.
È stato stimato il rischio relativo ( RR ) di linfoma nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale esposti a tiopurine e sono stati confrontati i valori di RR derivati da studi basati sulla popolazione con quelli da studi basati sul Centro.
Si è determinato se l'uso attivo aumenti il rischio rispetto al passato utilizzo, e se il sesso, l'età, o la durata di utilizzo influiscano sul rischio di linfoma.

Un totale di 18 studi ha incontrato i criteri di inclusione.

Nel complesso, il SIR ( standardized incidence ratio ) per il linfoma è stato 4.49, da 2.43 in 8 studi di popolazione a 9.16 in 10 studi di riferimento.

Studi di popolazione hanno dimostrato un aumento del rischio tra gli utilizzatori attuali ( SIR=5.71 ) ma non per gli ex-utilizzatori ( SIR=1.42 ).

Il livello di rischio è diventato significativo dopo 1 anno di esposizione.

Gli uomini hanno mostrato un rischio maggiore rispetto alle donne ( RR=2.05, P minore di 0.05 ); entrambi i sessi erano ad aumentato rischio di linfoma ( SIR per gli uomini=3.60, SIR per le donne=1.76 ).

I pazienti di età inferiore ai 30 anni avevano il più alto RR ( SIR=6.99 ); gli uomini più giovani avevano il più alto rischio.

Il rischio assoluto è stato più alto nei pazienti di età superiore a 50 anni ( 1:377 casi per anno-paziente ).

In conclusione, rispetto agli studi basati sui Centri di riferimento, gli studi basati sulla popolazione di pazienti con malattia infiammatoria intestinale hanno mostrato un rischio più basso ma significativamente aumentato di linfoma tra i pazienti che assumono tiopurine.
L'aumento del rischio non sembra persistere dopo la sospensione della terapia.
I rischi di linfoma e potenziali benefici della terapia dovrebbero essere presi in considerazione per tutti i pazienti con malattia infiammatoria intestinale. ( Xagena2014 )

Kotlyar DS et al, Clin Gastroenterol Hepatol 2014; Epub ahead of print

Gastro2014 Onco2014 Emo2014 Farma2014


Indietro

Altri articoli

L'Azatioprina è usata come trattamento di prima linea per prevenire le recidive del disturbo dello spettro della neuromielite ottica (...


Il trattamento con dosi ripetute di Rituximab ( MabThera ) è superiore all'Azatioprina giornaliera per prevenire la ricaduta tra i...


Nella maggior parte dei pazienti con vasculite necrotizzante sistemica non-grave, la remissione è ottenuta con i glucocorticoidi da soli, ma...


Azatioprina è efficace nel trattamento della dermatite atopica grave dell’infanzia; tuttavia, mancano dati affidabili relativi agli effetti negativi in questa...


L'Azatioprina ( Imuran ) è prescritta come agente risparmiatore dei corticosteroidi per molte condizioni infiammatorie, tra cui la dermatite atopica...


Una combinazione di Prednisone, Azatioprina ( Imuran ) e N-Acetilcisteina ( Acetilcisteina; NAC ) è stata ampiamente utilizzata come trattamento...


L’FDA ( Food and Drug Administration ) continua a ricevere segnalazioni di un raro tumore dei globuli bianchi, noto come...


La terapia di mantenimento, spesso con Azatioprina ( Imuran ) o Micofenolato mofetile ( CellCept ), è necessaria per consolidare...


Uno studio ha valutato l’efficacia, la tollerabilità, il dosaggio ottimale dell’Azatioprina ( Imuran ) nei pazienti con neuromielite ottica.Lo studio...