Apixaban non aumenta il sanguinamento nei pazienti con insufficienza renale lieve o moderata-grave


Una meta-analisi ha mostrato che, rispetto agli anticoagulanti tradizionali, l’uso di Apixaban ( Eliquis ), un inibitore diretto del fattore Xa, è risultato associato a un rischio di sanguinamento inferiore nei pazienti con insufficienza renale lieve o moderata-grave.

Dalla revisione sistematica e dalla meta-analisi è emerso che l'uso di Apixaban è sicuro nei pazienti con insufficienza renale lieve e moderata-grave, indipendentemente dalle indicazioni rispetto alla terapia convenzionale.

Nella meta-analisi, i ricercatori hanno preso in esame 6 studi randomizzati e controllati che hanno coinvolto 40.145 pazienti.

I risultati hanno mostrato che Apixaban era associato a un più basso rischio di sanguinamento, statisticamente significativo, nei pazienti con insufficienza renale lieve rispetto agli anticoagulanti convenzionali ( antagonisti della vitamina K, Warfarin, Acido Acetilsalicilico, placebo ) ( RR=0.80; 95% CI, 0.66-0.96, I2 = 13% ).
Risultati simili riguardo al rischio di sanguinamento si sono avuti nei pazienti con insufficienza renale moderata-grave ( RR = 1.01; 95% CI, 0.49-2.10, I2 = 72% ).

Lo studio non ha preso in esame l’insufficienza renale grave. ( Xagena2015 )

Fonte: American Journal of Cardiology, 2015

Cardio2015 Nefro2015 Farma2015


Indietro

Altri articoli

I dati pubblicati di uno studio hanno mostrato che l'anticoagulazione con Rivaroxaban ( Xarelto ) per i pazienti con fibrillazione...


Nello studio AUGUSTUS ( An Open-Label, 2x2 Factorial, Randomized Controlled, Clinical Trial to Evaluate the Safety of Apixaban Versus Vitamin...


L'efficacia comparativa di Rivaroxaban ( Xarelto ) e Apixaban ( Eliquis ), gli anticoagulanti orali più frequentemente prescritti per la...


Nei pazienti con fibrillazione atriale che sopravvivono a un'emorragia intracerebrale associata all'anticoagulazione, è necessario decidere se riprendere o evitare definitivamente...


Linee guida recenti raccomandano l'uso orale di Edoxaban o Rivaroxaban per il trattamento della tromboembolia venosa nei pazienti con tumore....


I nuovi dati dello studio AUGUSTUS hanno mostrato che nei pazienti con fibrillazione atriale che avevano sofferto di una sindrome...


Rispetto alla popolazione generale, i pazienti con malattia renale cronica avanzata hanno un carico di fibrillazione atriale di 10 volte...


Le lineeguida mettono in guardia contro l'uso di anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K in pazienti con peso corporeo estremamente...


Ondexxya è un medicinale usato per fermare il sanguinamento potenzialmente fatale o incontrollato negli adulti che assumono i medicinali anticoagulanti...


Apixaban ( Eliquis ) e Rivaroxaban ( Xarelto ), entrambi anticoagulanti orali ad azione diretta, vengono sempre più utilizzati nella...