Previsione di asma di nuova insorgenza e allergia nasale mediante skin prick test e test di radioallergoassorbimento negli adulti


Esistono informazioni limitate per quanto riguarda l'incidenza e i predittori di asma e di allergia nasale in età adulta.
È stato determinato il tasso di incidenza di asma e di allergia nasale negli adulti ed è stato valutato il valore predittivo dei prick test cutanei ( SPT ) e dei test di radioallergoassorbimento ( RAST ) per questi due esiti.

Due Centri tedeschi coinvolti nella indagine ECRHS ( European Community Respiratory Health Survey ) hanno condotto una valutazione di follow-up nel 2012 dei partecipanti al basale ( 1.185 adulti di età compresa tra 21 e 47 anni valutati nel 1990 ).

Il valore predittivo dei prick test cutanei e dei test di radioallergoassorbimento relativamente alla nuova insorgenza di asma e di allergia nasale è stato valutato calcolando il valore predittivo positivo o negativo.

Durante i 20 anni tra il basale e il follow-up, sono stati registrati 3.1 e 4.4 per 1000 anni-persona casi di nuova insorgenza di asma e allergie nasali, rispettivamente.

Il rapporto di rischio ( hazard ratio, HR ) per prick test cutanei per qualsiasi specifico aeroallergene e per tutti gli aeroallergeni combinati sono stati leggermente superiori a quelli dei test di radioallergoassorbimento per asma e allergia nasale.

I valori predittivi negativi sia dei prick test cutanei e dei test di radioallergoassorbimento sono stati molto alti e simili ( 0.94-0.96 ), mentre i valori predittivi positivi sono stati bassi ( 0.09-0.20 ).

Risultati positivi ai prick test cutanei hanno mostrato una migliore associazione con asma e allergia nasale di nuova insorgenza rispetto ai test di radioallergoassorbimento positivi sia per eventuali aeroallergeni specifici sia per tutti gli aeroallergeni combinati. ( Xagena2014 )

Gallmeier K et al, ERJ 2014; 43: 92-102

Pneumo2014 Diagno2014



Indietro

Altri articoli

L'immunoterapia orale è stata associata a un aumento sia della desensibilizzazione che della remissione dell'allergia alle arachidi tra i bambini...


La storia allergica in individui con anafilassi confermata a un vaccino COVID-19 a RNA messaggero ( mRNA ) è comune....


Per le allergie alle arachidi si raccomanda di evitarle nella dieta. Uno studio randomizzato a lungo termine su adulti e...


L'immunoterapia orale è un trattamento sperimentale emergente per l'allergia alle arachidi, ma i suoi benefici e i danni non sono...


Non esistono trattamenti approvati per l’allergia alle arachidi. Sono stati valutati l'efficacia e gli eventi avversi dell'immunoterapia epicutanea con un...


Nonostante i progressi nell'immunoterapia orale con cibo singolo, ci sono poche prove riguardo alla sicurezza e all'efficacia del trattamento di...


L'allergia alle arachidi, per la quale non esistono opzioni di trattamento approvate, colpisce i pazienti che sono a rischio di...


L’ EMA ( European Medicines Agency ) ha avviato una revisione di alcuni medicinali somministrati per via iniettiva per il...


In uno studio randomizzato, l'introduzione precoce di arachidi nella dieta di bambini ad alto rischio di allergia ha dimostrato di...


La prevalenza della allergia alle arachidi tra i bambini nei Paesi occidentali è raddoppiata negli ultimi 10 anni, e l'allergia...