Frequenza di trombocitopenia e anticorpi anti-PF4 / eparina nei pazienti con trombosi del seno venoso cerebrale prima della pandemia di COVID-19


Casi di trombosi del seno venoso cerebrale in combinazione con trombocitopenia sono stati segnalati di recente entro 4-28 giorni dalla vaccinazione con vaccini COVID-19 ChAdOx1 nCov-19 ( AstraZeneca / Oxford; Vaxzevria ) e Ad.26.COV2.S ( Janssen / Johnson & Johnson ).
Come meccanismo patogeno sottostante è stata proposta una risposta immuno-mediata associata agli anticorpi anti-fattore piastrinico 4 / eparina.

È stata determinata le frequenza di trombocitopenia al ricovero, trombocitopenia indotta da eparina e presenza di anticorpi anti-fattore piastrinico 4 / eparina nei pazienti con diagnosi di trombosi del seno venoso cerebrale prima della pandemia di COVID-19.

È stata condotta un'analisi descrittiva di un campione retrospettivo di pazienti consecutivi con diagnosi di trombosi del seno venoso cerebrale tra il 1987 e il 2018 da 7 ospedali partecipanti al Cerebral Venous Sinus Thrombosis Consortium.

Dei 952 pazienti, ne sono stati inclusi 865 con conta piastrinica disponibile al basale.
In un sottogruppo di 93 pazienti, campioni di plasma congelato raccolti durante uno studio precedente tra il 2009 e il 2016 sono stati analizzati per la presenza di anticorpi anti-fattore piastrinico 4 / eparina.

L’esito principale era la frequenza di trombocitopenia al ricovero ( conta piastrinica inferiore a 150 x 10(3)/microl ), trombocitopenia indotta da eparina ( diagnosticata dal medico curante ) e anticorpi IgG anti-fattore piastrinico 4 / eparina ( densità ottica maggiore di 0.4 in un sottogruppo di pazienti con campioni di plasma precedentemente raccolti ).

Su 865 pazienti ( età media, 40 anni, 70% donne ), 73 ( 8.4% ) presentavano trombocitopenia, che era lieve ( 100-149 x 10(3)/microl ) in 52 ( 6.0% ), moderata ( 50-99 x 10(3)/microl ) in 17 ( 2.0% ) e grave ( inferiore a 50 x 10(3)/microl ) in 4 ( 0.5% ).

La trombocitopenia indotta da eparina con anticorpi anti-fattore piastrinico 4 / eparina è stata diagnosticata in un singolo paziente ( 0.1% ).

Del campione di convenienza di 93 pazienti con trombosi del seno venoso cerebrale inclusi nell'analisi di laboratorio, 8 ( 9% ) presentavano trombocitopenia e nessuno aveva anticorpi anti-PF4 / eparina.

Nei pazienti con trombosi del seno venoso cerebrale prima della pandemia di COVID-19, la trombocitopenia al basale era rara e la trombocitopenia indotta da eparina e gli anticorpi contro il complesso fattore piastrinico 4 / eparina erano rari.
Questi risultati possono informare le indagini sulla possibile associazione tra i vaccini COVID-19 di AstraZeneca / Oxford e di Janssen / Johnson & Johnson e la trombosi del seno venoso cerebrale con trombocitopenia. ( Xagena2021 )

Sánchez van Kammen M et al, JAMA 2021; 326: 332-338

Inf2021 Emo2021 Vac2021 Med2021 Farma2021


Indietro

Altri articoli

Gli anticorpi contro il polietilenglicole ( PEG ) in soggetti sani sollevano preoccupazioni sull'efficacia dei farmaci pegilati. È stata valutata...


I pazienti con arresto cardiaco extraospedaliero che rimangono in coma dopo la rianimazione iniziale sono ad alto rischio di morbilità...


Sono in corso studi su numerosi anticorpi monoclonali aventi prevalentemente come target di azione la proteina spike del virus SARS-CoV-2. Tra...


La relazione tra la presenza di anticorpi contro il virus SARS-CoV-2 e il rischio di una successiva reinfezione rimane non...


I dati sull'immunogenicità dei vaccini COVID-19 nei pazienti con malattie autoimmuni, che sono spesso trattati con farmaci immunosoppressori, sono scarsi....


La presenza di autoanticorpi LRPAP1 predice una migliore sopravvivenza libera da fallimento e sopravvivenza globale nei pazienti con linfoma mantellare...


I pazienti con anticorpi anti-SARS-CoV-2 sembrano essere protetti contro la reinfezione per almeno alcuni mesi. Nello studio, i ricercatori hanno osservato...


Secondo una ricerca, i pazienti con linfoma non-Hodgkin a cellule B ( B-NHL ) che sono attivamente sottoposti a trattamento...


Gli anticorpi di origine materna sono un elemento chiave dell'immunità neonatale. Comprendere le dinamiche delle risposte anticorpali materne all'infezione da...


Il cardine del controllo della pandemia di coronavirus 2019 ( COVID-19 ) è la vaccinazione contro il virus SARS-CoV-2. In...