Proaritmia da Adenosina


Centosei pazienti sono stati trattati con Adenosina per regolare la loro tachicardia a complessi larghi in un ambiente d’emergenza ospedaliero.
Un iniziale bolo di 3 mg di Adenosina è stato impiegato fino ad un massimo di 18 mg.
La proaritmia è stata definita come nuova comparsa di bradi-tachicardia entro 1 minuto dalla somministrazione di un bolo di Adenosina.
Dei 160 pazienti, l’84% ha presentato una tachicardia a complessa stretti ed il 16% una tachicardia a complessi larghi.
L’Adenosina si è mostrata efficace nella diagnosi e nel trattamento della sottostante aritmia nel 92%.
La prevalenza totale della proaritmia Adenosina-indotta è stata del 13%, tra cui blocco AV prolungato inducendo asistolia inferiore a 4 secondi (7%), fibrillazione atriale parossistica (1%) e tachicardia ventricolare non-sostenuta (5%).
Tutte le aritmie Adenosina-indotte sono risultate transitorie e si sono risolte spontaneamente senza alcun trattamento.
Camaiti A et al, Eur J Emerg Med 2001; 8: 99-105


Xagena 2001


Indietro

Altri articoli

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato la concessione dell’autorizzazione all’immissione in commercio per una nuova terapia genica, denominata...


Clinicamente, l’aumentato livello nel liquido cerebrospinale ( CSF ) di adenosina deaminasi ( ADA ) è un importante indizio diagnostico...


La Food and Drug Administration ( FDA ) ha informato gli operatori sanitari riguardo al rischio, raro, ma grave per...


Uno studio ha valutato se la fosfodiesterasi ( PDE ), PDE4, che degrada l'adenosina monofosfato ciclico ( cAMP ), sia...


Il danno ischemico / di riperfusione resta un’importante causa di morbilità e mortalità dopo bypass aorto-coronarico ( CABG ).In una...


La dispnea e la congestione polmonare e/o periferica sono le manifestazioni più frequenti di insufficienza cardiaca acuta e sono obiettivi...


Nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta spesso si manifesta un peggioramento della funzione renale che risulta associato a esiti avversi...


Un gruppo di Ricercatori del TIGET di Milano ha valutato l’esito a lungo termine della terapia genica per l’immunodeficienza grave...


L’Adenosina è un nucleoside purinico endogeno dotato di potente azione bloccante il nodo atrio-ventricolare ( AV).E’ prodotto dai miociti cardiaci...


Il nucleoside purinico 2-Clorodeossiadenosina è impiegato come antileucemico. La sua efficacia tuttavia è limitata dall’insorgenza di resistenza cellulare....