Resistenza delle cellule leucemiche alla 2-Clorodeossiadenosina


Il nucleoside purinico 2-Clorodeossiadenosina è impiegato come antileucemico.
La sua efficacia tuttavia è limitata dall’insorgenza di resistenza cellulare.
Il fenomeno della resistenza è stato studiato all’ Institute for Environmental Medicine al Karolinska Institutet a Stoccolma.
Nelle linee cellulari resistenti sono state osservate riduzioni, indotte dalla 2-Clorodeossiadenosina nel potenziale transmembranico mitocondriale e rilascio del citocromo c dai mitocondri.
Pertanto il meccanismo di resistenza alla 2-Clorodeossiadenosina può essere prodotto da cambiamenti di eventi mitocondriali sensibili agli ioni calcio.
Chandra J et al, Blood 2002; 99: 655-663
( Xagena2002 )


Indietro

Altri articoli

L’EMA ( European Medicines Agency ) ha raccomandato la concessione dell’autorizzazione all’immissione in commercio per una nuova terapia genica, denominata...


Clinicamente, l’aumentato livello nel liquido cerebrospinale ( CSF ) di adenosina deaminasi ( ADA ) è un importante indizio diagnostico...


La Food and Drug Administration ( FDA ) ha informato gli operatori sanitari riguardo al rischio, raro, ma grave per...


Uno studio ha valutato se la fosfodiesterasi ( PDE ), PDE4, che degrada l'adenosina monofosfato ciclico ( cAMP ), sia...


Il danno ischemico / di riperfusione resta un’importante causa di morbilità e mortalità dopo bypass aorto-coronarico ( CABG ).In una...


La dispnea e la congestione polmonare e/o periferica sono le manifestazioni più frequenti di insufficienza cardiaca acuta e sono obiettivi...


Nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta spesso si manifesta un peggioramento della funzione renale che risulta associato a esiti avversi...


Un gruppo di Ricercatori del TIGET di Milano ha valutato l’esito a lungo termine della terapia genica per l’immunodeficienza grave...


L’Adenosina è un nucleoside purinico endogeno dotato di potente azione bloccante il nodo atrio-ventricolare ( AV).E’ prodotto dai miociti cardiaci...