Anastrozolo più Goserelin nel trattamento del carcinoma mammario metastatico e positivo per il recettore ormonale in donne in premenopausa


Uno studio ha esplorato l'attività antitumorale dell'inibitore dell'aromatasi Anastrozolo ( Arimidex ) nel trattamento di donne in premenopausa con tumore mammario metastatico positivo per il recettore ormonale e portate a postmenopausa funzionale con l'utilizzo dell'agonista dell'ormone che rilascia ormone luteinizzante, Goserelin ( Zoladex ).

Donne in premenopausa con tumore alla mammella metastatico o ricorrente e positivo per recettore dell'estrogeno e/o progesterone sono state arruolate in uno studio prospettico, a singolo braccio, multicentrico e di fase II.

Le pazienti sono state trattate con Goserelin 3.6 mg per via sottocutanea a cadenza mensile, hanno iniziato la terapia con Anastrozolo 1 mg/die 21 giorni dopo la prima iniezione di Goserelin e hanno proseguito il trattamento fino alla progressione della malattia o a una tossicità non-accettabile.

In totale 35 pazienti sono state arruolate e 32 sono risultate valutabili per risposta e tossicità.

È stata valutata la soppressione dell'estradiolo, con livelli medi di estradiolo di 18.7 pg/mL a 3 mesi e 14.8 pg/mL a 6 mesi.

Una partecipante ( 3.1% ) ha raggiunto risposta completa, 11 ( 34.4% ) risposta parziale e 11 ( 34.4% ) malattia stabile per 6 o più mesi per un tasso di beneficio clinico di 71.9%.

Il tempo mediano alla progressione è stato di 8.3 mesi ( intervallo: da 2.1 a più di 63 ) e la sopravvivenza mediana non è stata definita ( intervallo: da 11.1 a 63 mesi ).

Gli eventi avversi più comuni sono stati fatigue ( 50% ), artralgie ( 53% ) e vampate di calore ( 59% ), e non sono state osservate tossicità di grado da 4 a 5.

In conclusione, la combinazione di Goserelin più Anastrozolo ha una sostanziale attività antitumorale nel trattamento di donne in premenopausa con carcinoma alla mammella metastatico e positivo per il recettore ormonale. ( Xagena2010 )

Carlson RW et al, J Clin Oncol 2010; 28: 3917-3921


Onco2010 Farma2010 Gyne2010


Indietro

Altri articoli

Il cancro dell'endometrio è spesso ormono-dipendente e viene trattato con inibitori dell'aromatasi. La deregolazione del percorso PI3K-AKT-mTOR osservata nel tumore...


Due grandi studi clinici hanno mostrato un tasso ridotto di sviluppo del tumore mammario in donne ad alto rischio nei...


Vi è incertezza sul programma ottimale di trattamento adiuvante del carcinoma mammario con inibitori dell'aromatasi e nessuno studio ha confrontato direttamente i tre inibitori dell'aromatasi Anastrozolo ( Arimidex...


Lo studio FACE ( Letrozole, Femara, Versus Anastrozole Clinical Evaluation ) ha confrontato l'efficacia e la sicurezza di Letrozolo adiuvante...


Il carcinoma duttale in situ è attualmente gestito con escissione, radioterapia e terapia ormonale adiuvante, di solito Tamoxifene. Si è...


Lo studio NSABP B-35 ha confrontato 5 anni di trattamento con Anastrozolo ( Arimidex ) rispetto a Tamoxifene nella riduzione...


Gli inibitori dell'aromatasi di terza generazione sono più efficaci del Tamoxifene per prevenire le recidive nelle donne in postmenopausa con...


Dati preclinici sostengono un ruolo chiave per il percorso PI3K nel cancro della mammella positivo al recettore degli estrogeni (...


La sindrome del tunnel carpale si verifica quando il nervo mediano è compresso al polso nel tunnel carpale. È stato...


La somministrazione di Acido Zoledronico ( Zometa ) in combinazione con terapia endocrina adiuvante è risultata associata a un significativo...