Spironolattone nei pazienti con scompenso cardiaco, frazione di eiezione preservata e peggioramento della funzione renale


Il trattamento dell'insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata ( HFpEF ) con Spironolattone ( Aldactone ) è associato a un minor rischio di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca ( HFH ), ma a un aumento del rischio di peggioramento della funzione renale ( WRF ).
Le implicazioni prognostiche del peggioramento della funzione renale associato a Spironolattone nei pazienti con scompenso HFpEF non sono ben definite.

Lo scopo di questo studio era di indagare l'associazione tra peggioramento della funzione renale, trattamento con Spironolattone ed esiti clinici nei pazienti con scompenso HFpEF.

In 1.767 pazienti randomizzati a Spironolattone o placebo nello studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist Trial ) - Americas, è stata esaminata l'incidenza di peggioramento della funzione renale ( raddoppio della creatinina sierica ) in base all'assegnazione del trattamento.

Le associazioni tra peggioramento della funzione renale incidente e rischio successivo per l'endpoint primario dello studio di morte cardiovascolare, ospedalizzazione per scompenso cardiaco o arresto cardiaco abortito e gli esiti secondari chiave, tra cui morte per cause cardiovascolari, ospedalizzazione per scompenso cardiaco e mortalità per tutte le cause in base all'assegnazione del trattamento, sono state esaminate in modelli dei rischi proporzionali di Cox aggiornati nel tempo con un termine di interazione.

Il peggioramento della funzione renale si è manifestato in 260 pazienti ( 14.7% ) con tassi più elevati in quelli assegnati allo Spironolattone rispetto al placebo ( 17.8% vs 11.6%; odds ratio, OR=1.66; P minore di 0.001 ).

Indipendentemente dal trattamento, il peggioramento della funzione renale incidente è stato associato a un aumento del rischio per l'endpoint primario ( hazard ratio, HR=2.04; P minore di 0.001 ) dopo aggiustamento multivariabile.

Sebbene non vi fosse alcuna interazione statistica tra l'assegnazione del trattamento e il peggioramento della funzione renale per quanto riguarda l'endpoint primario ( P per interazione=0.11 ), il peggioramento della funzione renale correlato a Spironolattone è risultato associato a un minore rischio di morte per cause cardiovascolari ( P per interazione=0.003 ) e mortalità per tutte le cause ( P per interazione=0.001 ) rispetto al peggioramento della funzione renale associato al placebo.

Tra i pazienti con scompenso cardiaco e frazioen di eiezione conservata. arruolati nello studio TOPCAT-Americas, lo Spironolattone ha aumentato il rischio di peggioramento della funzione renale, rispetto al placebo.
I tassi di morte cardiovascolari sono stati più bassi con lo Spironolattone in entrambi i pazienti con e senza peggioramento della funzione renale. ( Xagena2021 )

Beldhuis IE et al, J Am Coll Cardiol 2021; 77: 1211-1221

Cardio2021 Nefro2021 Farma2021


Indietro

Altri articoli

Sebbene originariamente approvato per la gestione della insufficienza cardiaca, ipertensione ed edema, lo Spironolattone è comunemente usato off label nella...


In un piccolo studio pilota, lo Spironolattone ( Aldactone ) ad alte dosi è risultato sicuro ed efficace nei pazienti...


La terapia ormonale è un potenziale trattamento per l'idrosadenite suppurativa ( HS ). Tuttavia, esistono pochi dati che descrivono l'efficacia...


Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la...


Nello studio PATHWAY-2 sull'ipertensione resistente, lo Spironolattone ( Aldactone ) ha ridotto la pressione arteriosa sostanzialmente più dei farmaci antipertensivi...


È stata studiata la relazione tra i livelli di base dei peptidi natriuretici ( NP ) con gli esiti ed...


Per i pazienti con corioretinopatia sierosa centrale acuta, lo Spironolattone per os è più efficace dell'osservazione, e assorbe più...


Mentre gli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi ( MRA ) hanno dimostrato di essere di beneficio nei pazienti con ridotta...


I risultati clinici non supportano l'uso di routine dello Spironolattone ad alte dosi per il trattamento dei pazienti ospedalizzati con...