Efficacia e sicurezza della combinazione Sacubitril e Valsartan nei pazienti con ipertensione essenziale non-controllata da Olmesartan


La maggioranza dei pazienti con ipertensione non riesce a raggiungere il controllo della pressione arteriosa nonostante il trattamento con farmaci comunemente prescritti.

Uno studio randomizzato in doppio cieco di fase III ha valutato la superiorità della combinazione Sacubitril e Valsartan [ Entresto ] 200 mg ( 97/103 mg ) rispetto alla continuazione del trattamento con Olmesartan 20 mg nel ridurre la pressione sistolica misurata ambulatorialmente dopo un trattamento di 8 settimane nei pazienti con ipertensione essenziale da lieve a moderata non-controllata con il solo Olmesartan al dosaggio di 20 mg.

Un totale di 376 pazienti sono stati randomizzati a ricevere la combinazione Sacubitril e Valsartan ( n=188 ) oppure Olmesartan ( n=188 ).

Sono state osservate riduzioni superiori della pressione sistolica media nelle 24 ore nel gruppo Sacubitril e Valsartan rispetto al gruppo Olmesartan ( -4.3 mm Hg vs -1.1 mm Hg, P inferiore a 0.001 ).

La riduzione della pressione diastolica media nelle 24 ore ( misurazione ambulatoriale ) e della pressione di pulsazione e della pressione arteriosa sistolica e della diastolica è risultata significativamente maggiore con Sacubitril e Valsartan rispetto a Olmesartan ( P inferiore a 0.014 ).

Una percentuale maggiore di pazienti ha raggiunto il controllo della pressione arteriosa con la combinazione Sacubitril e Valsartan versus Olmesartan.

L'incidenza complessiva di eventi avversi è stata paragonabile tra i gruppi.

Rispetto alla continuazione del trattamento con Olmesartan, la combinazione Sacubitril e Valsartan è risultata più efficace e generalmente sicura nei pazienti con ipertensione non-controllata da Olmesartan 20 mg. ( Xagena2018 )

Cheung DG et al, J Clin Hypertens 2018; 20: 150-158

Cardio2018 Farma2018


Indietro

Altri articoli

L'uso di Sacubitril / Valsartan ( Entresto ) non è approvato dalle lineeguida pratiche per l'uso in pazienti con insufficienza...


Nei pazienti con insufficienza cardiaca sintomatica, è stato riscontrato che Sacubitril-Valsartan ( Entresto ) riduce il rischio di ospedalizzazione e...



Una analisi dello studio PARAGON-HF ha mostrato che il frammento N-terminale del propeptide natriuretico di tipo B, al basale, nei...


Rispetto ad Enalapril ( Enapren ), la combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) riduce la mortalità cardiovascolare e il...



In una coorte prospettica del mondo reale ( Registro CHAMP-HF ), i pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione...


Il fattore di differenziazione della crescita-15 ( GDF-15 ) è associato a prognosi sfavorevole nelle malattie cardiovascolari e nella malattie...


La combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) riduce il rischio di mortalità cardiovascolare tra i pazienti con insufficienza cardiaca...