Efficacia dello Spironolattone nel trattamento della malattia cardiovascolare nei pazienti con lieve insufficienza renale cronica


Uno studio, sponsorizzato dal British Heart Foundation, ha valutato il trattamento con Spironolattone ( Aldactone ), in aggiunta ad un Ace inibitore o a un bloccante il recettore dell’angiotensina ( anche detto sartano ) nei pazienti con malattia renale cronica.

Dopo una fase run-in di 4 settimane, i pazienti con nefropatia cronica sono stati assegnati in modo casuale a Spironolattone ( n=56 ) oppure a placebo ( n=56 ) per 36 settimane.

Al basale gli Ace inibitori erano impiegati dal 38% della popolazione dello studio, i sartani dal 19%, i beta-bloccanti dal 15%, i calcioantagonisti dal 13% e le statine dal 27%

L’età media dei pazienti era di 54 anni, il 43% erano donne, il 74% soffriva di ipertensione, la pressione sistolica era di 130 mmHg, la creatinina sierica 1.5 mg/dl, e la velocità di filtrazione glomerulare stimata 49 ml/min/1.73 m2.

Dopo 40 settimane di follow-up, la massa ventricolare sinistra è migliorata nel gruppo Spironolattone rispetto al gruppo placebo: -14 versus 3 g ( p=0.01 ).
La velocità di propagazione dell’onda di polso è stata pari a –0.8 m/s con Spironolattone rispetto a –0.1 m/s con placebo ( p
Tra i pazienti con insufficienza renale cronica di stadio 2 o 3, l’aggiunta di Spironolattone ad un Ace inibitore o a un sartano ha prodotto benefici.
Questa terapia ha permesso di ridurre la massa ventricolare sinistra, ha migliorato la rigidità arteriosa, ha ridotto la pressione sanguigna e ha ridotto l’albuminuria.
L’effetto è stato osservato tra i pazienti con un buon controllo della pressione e bassa prevalenza di ipertrofia ventricolare sinistra. ( Xagena2009 )

Fonte: Journal of American College of Cardiology, 2009


Cardio2009 Farma2009 Nefro2009


Indietro

Altri articoli

Sebbene originariamente approvato per la gestione della insufficienza cardiaca, ipertensione ed edema, lo Spironolattone è comunemente usato off label nella...


Il trattamento dell'insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata ( HFpEF ) con Spironolattone ( Aldactone ) è associato a...


In un piccolo studio pilota, lo Spironolattone ( Aldactone ) ad alte dosi è risultato sicuro ed efficace nei pazienti...


La terapia ormonale è un potenziale trattamento per l'idrosadenite suppurativa ( HS ). Tuttavia, esistono pochi dati che descrivono l'efficacia...


Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la...


Nello studio PATHWAY-2 sull'ipertensione resistente, lo Spironolattone ( Aldactone ) ha ridotto la pressione arteriosa sostanzialmente più dei farmaci antipertensivi...


È stata studiata la relazione tra i livelli di base dei peptidi natriuretici ( NP ) con gli esiti ed...


Per i pazienti con corioretinopatia sierosa centrale acuta, lo Spironolattone per os è più efficace dell'osservazione, e assorbe più...


Mentre gli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi ( MRA ) hanno dimostrato di essere di beneficio nei pazienti con ridotta...


I risultati clinici non supportano l'uso di routine dello Spironolattone ad alte dosi per il trattamento dei pazienti ospedalizzati con...