Il trattamento con un farmaco anti-herpes, Valaciclovir, riduce i livelli del virus HIV nelle donne co-infettate HIV-HSV


Il trattamento del virus herpes simplex ( HSV ) con Valaciclovir ( Valtrex; in Italia: Talavir, Zelitrex ) riduce i livelli del virus HIV ( virus dell’immunodeficienza acquisita ) nelle donne infettate da virus HSV ed HIV.

Sono state arruolate donne del Burkina-Faso che non erano eleggibili per la terapia HAART ( terapia antiretrovirale altamente attiva ).
Lo studio è stato diviso in una fase di pre-trattamento ed una fase di trattamento, ciascuna della durata di 12 settimane.

Le pazienti sono state assegnate in modo random a ricevere placebo ( n = 140 ) o Valaciclovir ( n = 136 ).

All’arruolamento, la conta cellulare mediana di CD4 era di 446 cellule per mm3 di plasma e il carico virale di HIV era di 4.44 log10 copie per millilitro.

Il Valaciclovir ha aumentato in modo significativo la proporzione di donne in cui il virus HIV non era identificabile durante la fase di trattamento.
Rispetto al placebo l’odds ratio ( OR ) era di 0.41.

Il trattamento con Valaciclovir ha portato ad una riduzione di 0.29 log10 copie per ml della quantità media del virus rintracciabile rispetto alle donne trattate con placebo.

Valaciclovir ha anche ridotto il livello plasmatico medio di HIV RNA di 0.53log10 copie per ml, rispetto alle donne con placebo.

E’ stato osservato che l’effetto del trattamento con Valaciclovir aumenta nel tempo.

Lo studio ha sottolineato i potenziali benefici che il trattamento dell’infezione subclinica da HSV-2 può offrire ai pazienti con infezione da HIV. ( Xagena2007 )

Fonte: The New England Journal of Medicine, 2007


Inf2007 Farma2007

XagenaFarmaci_2007


Indietro

Altri articoli

Il DNA dell'herpesvirus umano 6B ( HHV-6B ) viene frequentemente rilevato nel liquido di lavaggio broncoalveolare ( BALF ) da...


Rimane incerto se l'uso delle statine sia associato a rischio di tubercolosi e di herpes zoster nei pazienti con diabete...


L'herpes zoster, una frequente complicanza a seguito del trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ), è associato a...


I pazienti con lupus eritematoso sistemico ( SLE ) sono sensibili all'infezione da virus herpes simplex ( HSV ), che...


L'encefalite da herpes simplex può scatenare l'encefalite autoimmune che porta a peggioramento neurologico. Sono stati valutati la frequenza, i sintomi,...


La Commissione Europea ha approvato Shingrix per la prevenzione del fuoco di Sant'Antonio ( Herpes Zoster ) e della nevralgia...


Shingrix è un vaccino impiegato per proteggere gli adulti di età pari o superiore a 50 anni contro le eruzioni...


Studi istopatologici hanno indicato l'herpes zoster ( HZ ) come un fattore causale di arterite a cellule giganti ( GCA...


Uno studio che ha coinvolto adulti di 50 anni di età o più anziani ( ZOE-50 ) ha mostrato che...


Gli studi epidemiologici dimostrano che le infezioni infantili, tra cui il virus della varicella zoster ( VZV ), sono associate...