Infezioni da herpesvirus e ictus ischemico arterioso nella infanzia


Gli studi epidemiologici dimostrano che le infezioni infantili, tra cui il virus della varicella zoster ( VZV ), sono associate a un aumentato rischio di ictus ischemico arterioso.
Altri herpesvirus sono stati collegati a ictus ischemico arterioso nell'infanzia.
Si è cercato di determinare se le infezioni da herpes virus, che sono potenzialmente curabili, aumentano il rischio di ictus ischemico arterioso nell’infanzia.

Sono stati arruolati 326 casi confermati di ictus ischemico arterioso e 115 controlli senza ictus con trauma ( da 29 giorni a 18 anni di età ) con campioni di sangue acuti ( 3 settimane o meno dopo l'ictus / trauma ); i casi hanno fornito campioni durante il periodo di convalescenza ( 7-28 giorni più tardi ) quando è stato possibile.

I campioni sono stati testati mediante kit immunoenzimatici per anticorpi immunoglobuline M / immunoglobuline G per virus herpes simplex 1 e 2, citomegalovirus, virus di Epstein-Barr e virus della varicella zoster.

L'età media era di 7.7 anni per i casi e di 10.7 anni per i controlli ( P=0.03 ).

L’evidenza sierologica di infezione passata non differiva tra casi e controlli. Tuttavia, l'evidenza sierologica di infezione da herpesvirus acuta ha raddoppiato le probabilità di ictus ischemico arteriosa nell’infanzia, anche dopo aggiustamento per età, etnia e status socio-economico ( odds ratio, OR=2.2; P=0.007 ).

Tra 187 casi con campioni di sangue presi nella fase acuta e di convalescenza, 85 ( 45% ) hanno mostrato evidenza di infezione acuta da herpesvirus; il virus herpes simplex 1 ( HSV-1 ) è stato trovato più spesso.
La maggior parte delle infezioni erano asintomatiche.

In conclusione, herpesvirus può agire da innesco per l’ictus ischemico arterioso nell'infanzia, anche se l'infezione è subclinica.
Gli antivirali come Aciclovir potrebbero avere un ruolo nella prevenzione dell’ictus ricorrente se ulteriori studi dovessero confermare una relazione causale. ( Xagena2016 )

Elkind MSV et al, Circulation 2016; 133: 732-741

Inf2016 Neuro2016



Indietro

Altri articoli

Il DNA dell'herpesvirus umano 6B ( HHV-6B ) viene frequentemente rilevato nel liquido di lavaggio broncoalveolare ( BALF ) da...


Rimane incerto se l'uso delle statine sia associato a rischio di tubercolosi e di herpes zoster nei pazienti con diabete...


L'herpes zoster, una frequente complicanza a seguito del trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ), è associato a...


I pazienti con lupus eritematoso sistemico ( SLE ) sono sensibili all'infezione da virus herpes simplex ( HSV ), che...


L'encefalite da herpes simplex può scatenare l'encefalite autoimmune che porta a peggioramento neurologico. Sono stati valutati la frequenza, i sintomi,...


La Commissione Europea ha approvato Shingrix per la prevenzione del fuoco di Sant'Antonio ( Herpes Zoster ) e della nevralgia...


Shingrix è un vaccino impiegato per proteggere gli adulti di età pari o superiore a 50 anni contro le eruzioni...


Studi istopatologici hanno indicato l'herpes zoster ( HZ ) come un fattore causale di arterite a cellule giganti ( GCA...


Uno studio che ha coinvolto adulti di 50 anni di età o più anziani ( ZOE-50 ) ha mostrato che...