Le statine aumentano il rischio di herpes zoster negli adulti più anziani


Gli anziani che fanno uso di statine, farmaci che abbassano il colesterolo, presentano un piccolo ma significativo aumento del rischio di herpes zoster.
Dato l'ampio uso delle statine e la morbilità associata all'infezione da herpes zoster, sono necessarie ulteriori ricerche per chiarire i meccanismi attraverso i quali le statine promuovono la riattivazione del virus varicella-zoster, e se questi risultati siano generalizzabili ai pazienti più giovani trattati con questi farmaci.

I ricercatori hanno fatto uso di dati sanitari amministrativi per condurre uno studio retrospettivo di coorte basato sulla popolazione che comprendeva tutti i residenti in Ontario ( Canada ) che avevano almeno 66 anni a partire dal 1 aprile 1997, al 31 marzo 2010.
Hanno determinato l'esposizione alle statine utilizzando le cartelle cliniche, e anche i dati sui servizi medici, tra cui ricovero e visite al Pronto Soccorso.
Gli individui sono stati divisi in due gruppi: 494.651 che avevano ricevuto una prescrizione di una statina, e un numero uguale non-trattati con questi farmaci ipocolesterolemizzanti. L'intera coorte comprendeva 1553288 anni-persona di follow-up.

Ci sono stati 19.143 casi di herpes zoster nella coorte. Coloro che hanno utilizzato le statine avevano un tasso più elevato: 13.25 per 1.000 anni-persona rispetto a 11.71 per 1000 anni-persona per coloro che non avevano fatto uso di statine ( hazard ratio, HR=1.13 , IC 95%, 1.1-1.17 ).

Tra gli utilizzatori di statine, è stato riscontrato un rischio più alto di herpes zoster in un sottogruppo di pazienti con diabete mellito ( HR=1.18, IC 95%, 1.09-1.27 ).

Non c'era alcuna differenza di rischio di herpes zoster in funzione della dose di statine in un'analisi dose-risposta.
Quando confrontato con basse dosi di statine, una dose moderata ha presentato un hazard ratio di 1.05 ( IC 95%, 1-1.1 ) e una dose elevata ha avuto un HR di 1.03 ( IC 95%, 0.9-1.19 ).
Tuttavia, meno di un paziente su 10 ha avuto necessità di un incremento della dose dal basale.

Lo studio ha fornito la prima evidenza empirica di una associazione tra statine e l'herpes zoster e ha indicato che l'uso diffuso di questi farmaci può essere un fattore importante per la maggiore incidenza di questa malattia tra gli individui immunocompetenti più anziani.
Per i pazienti in cui è necessaria la terapia con statine, sulla base di questi risultati, dovrebbe essere presa in considerazione la vaccinazione con vaccino per l'herpes zoster. ( Xagena2013 )

Fonte: Clinical Infectious Diseases, 2013

Cardio2013 Endo2013 Inf2013 Farma2013


Indietro

Altri articoli

Il DNA dell'herpesvirus umano 6B ( HHV-6B ) viene frequentemente rilevato nel liquido di lavaggio broncoalveolare ( BALF ) da...


Rimane incerto se l'uso delle statine sia associato a rischio di tubercolosi e di herpes zoster nei pazienti con diabete...


L'herpes zoster, una frequente complicanza a seguito del trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche ( HSCT ), è associato a...


I pazienti con lupus eritematoso sistemico ( SLE ) sono sensibili all'infezione da virus herpes simplex ( HSV ), che...


L'encefalite da herpes simplex può scatenare l'encefalite autoimmune che porta a peggioramento neurologico. Sono stati valutati la frequenza, i sintomi,...


La Commissione Europea ha approvato Shingrix per la prevenzione del fuoco di Sant'Antonio ( Herpes Zoster ) e della nevralgia...


Shingrix è un vaccino impiegato per proteggere gli adulti di età pari o superiore a 50 anni contro le eruzioni...


Studi istopatologici hanno indicato l'herpes zoster ( HZ ) come un fattore causale di arterite a cellule giganti ( GCA...


Uno studio che ha coinvolto adulti di 50 anni di età o più anziani ( ZOE-50 ) ha mostrato che...


Gli studi epidemiologici dimostrano che le infezioni infantili, tra cui il virus della varicella zoster ( VZV ), sono associate...