Infezioni e rischio di arterite a cellule giganti


Si sospetta che le alterazioni nel sistema immunitario e le infezioni possano aumentare la suscettibilità all'arterite a cellule giganti ( GCA ).
Recentemente l'herpes zoster è stato direttamente coinvolto nella patogenesi della arterite a cellule giganti.
È stata esaminata l'associazione tra infezioni pregresse, in particolare da herpes zoster, e arterite a cellule giganti incidente in una coorte di popolazione.

È stato eseguito uno studio caso-controllo utilizzando un database del Regno Unito. I casi con arterite a cellule giganti di nuova diagnosi sono stati confrontati con controlli corrispondenti per età, per sesso e per clinica.
È stata esaminata la relazione tra qualsiasi infezione o infezione da herpes zoster sullo sviluppo di arterite a cellule giganti dopo aggiustamento per potenziali fattori confondenti; i risultati sono stati espressi come rapporto dei tassi di incidenza ( IRR ).

Ci sono stati 4.559 casi di arterite a cellule giganti e 22.795 controlli.

Qualsiasi precedente infezione e la presenza di herpes zoster sono state associate ad arterite a cellule giganti incidente ( IRR 1.26, P minore di 0.01 e 1.17, P minore di 0.01, rispettivamente ).

Un numero maggiore di infezioni è stato associato a un rischio più elevato di sviluppare arterite a cellule giganti ( IRR per 1, 2-4 e 5 o più infezioni sono stati rispettivamente di 1.28, 1.60 e 2.18 ).

In conclusione, le infezioni antecedenti e, in misura minore, le infezioni da herpes zoster sono modestamente associate alla arterite a cellule giganti incidente.
Questi dati forniscono supporto all'ipotesi secondo cui alterazioni di lunga data del sistema immunitario siano associate alla suscettibilità alla arterite a cellule giganti, e suggeriscono che l'herpes zoster difficilmente possa svolgere un ruolo causale nella patogenesi della arterite a cellule giganti. ( Xagena2017 )

Rhee RL et al, Ann Rheum Dis 2017; 76: 1031-1035

Reuma2017 Inf2017



Indietro

Altri articoli

La combinazione di Tocilizumab ( RoActemra ) più un glucocorticoide a regime decrescente è efficace nel mantenere la remissione clinica...


La biopsia dell'arteria temporale è considerata il gold standard diagnostico per l'arterite a cellule giganti, nonostante circa il 39% dei...


Due studi randomizzati controllati hanno mostrato un effetto di risparmio di glucocorticoidi da parte di Tocilizumab ( RoActemra ) nei...


È stata studiata l'efficacia e la sicurezza dell'anticorpo contro il recettore dell' interleuchina-6 ( IL-6 ) Tocilizumab ( RoActemra )...


Studi istopatologici hanno indicato l'herpes zoster ( HZ ) come un fattore causale di arterite a cellule giganti ( GCA...


A causa dell'ampia variazione nel decorso dell'arterite di Takayasu, prevedere l’esito è difficile. Sono stati valutati i risultati a lungo termine...


RoActemra è un medicinale impiegato per il trattamento di: • adulti affetti da artrite reumatoide in forma grave e in fase...


Nella maggior parte dei pazienti con vasculite necrotizzante sistemica non-grave, la remissione è ottenuta con i glucocorticoidi da soli, ma...


Nel corso del Congresso annuale dell’American College of Rheumatology ( ACR ), sono stati presentati i risultati dello studio di...